Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 9187 del 30 Marzo 2007 delle ore 09:00

Altare si lancia nella “fattoria eolica”

[thumb:2488:r]Altare. Il consiglio comunale di Altare ha approvato nei giorni scorsi il progetto della cosiddetta “fattoria eolica”. Il consiglio ha dato infatti il via libera per l’effettuazione di sopralluoghi e studi tecnici che dovrebbero portare in un prossimo futuro all’installazione di un impianto per la produzione dell’energia eolica nel comune della Val Bormida. Il progetto, proposto dalla società specializzata Tersia s.r.l. di Savona e illustrato al consiglio dall’ingegner Enrico Pregliasco, si basa su alcuni studi preliminari del territorio comunale altarese che hanno permesso di individuare i siti dove la “fattoria eolica” potrebbe essere installata. I siti si trovano nella zona che ricade sul crinale compreso tra il Monte Burot e il Monte Baraccone, versante di Altare. Sulla base del progetto, i siti individuati preliminarmente verranno sottoposti ad ulteriori verifiche e approfondimenti tecnici, con l’installazione tra breve di un anemometro per misurare la forza del vento.
“Con questo progetto – sottolinea l’assessore Angelo Billia – la nostra Amministrazione prosegue nella politica dei piccoli ma significativi passi per il sempre maggiore utilizzo delle energie alternative”. Altri progetti che vanno in questa direzione sono l’impianto fotovoltaico installato sulle scuole elementari, quelli per la produzione di acqua calda con l’energia solare del centro Zeronovanta e del campo sportivo e l’impianto che alimenta ad energia solare le lampade votive del cimitero comunale.


» Federico De Rossi

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli