Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 9184 del 30 Marzo 2007 delle ore 08:05

Finale Ligure, pesce avariato al supermercato: 15 mila euro di multa

[thumb:1185:r]Finale Ligure. Una multa da quindicimila e cinquecento euro. Questa la pena inflitta ieri in tribunale ad Enrica B., 40 anni, finalese, accusata di avere esposto pesce in cattivo stato di conservazione sui banchi della Coop di via Dante Alighieri a Finale Ligure. Da un controllo effettuato dagli uomini della Capitaneria di porto di Savona il 27 gennaio del 2005, era risultato che alcuni prodotti ittici in vendita al supermercato non erano in regola con la normativa che disciplina l’igiene degli alimenti: triglie, dentici e “pagrus auratus” avariati. Ieri la condanna di Enrica B., chiamata a rispondere nella sua qualità di capo reparto della pescheria della Coop finalese. La donna, oltre al versamento dell’oblazione, dovrà pagare le spese processuali.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli