Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 9289 del 02 Aprile 2007 delle ore 16:28

Savona, la processione del Cristo Risorto

Savona. “Era antica credenza o superstizione che la processione del Cristo risorto dovesse rientrare prima dell’alba, pena lo scioglimento della statua da parte dei raggi solari. Avendo invece osservato che la statua è di solido legno, gli attuali confratelli hanno pensato bene di osservare orari più cristiani”. Con un pizzico d’ironia Roberto Bertola, priore della Confraternita del Cristo risorto, presenta la tradizionale iniziativa dell’oratorio di via Aonzo a Savona, attualmente sottoposto ai restauri della facciata, nella domenica di Pasqua.
Domenica 8 aprile, alle ore 9, partirà la breve processione con la statua lignea dei Risorto che percorrerendo le vie del centro cittadino, saluterà la Torretta, preceduta dalla banda sant’Ambrogio di Legino. Al termine della processione, circa alle ore 10, in oratorio vi sarà la solenne Eucaristia pasquale presieduta dal vicario generale, monsignor Andrea Giusto.
Il sabato santo, dopo aver partecipato  alla veglia pasquale in Cattedrale, i confratelli si recheranno nell’oratorio, ove, al buio, dopo la proclamazione del priore “Resurrexit Dominus vere, alleluja”, col solo volto illuminato da un faretto, la statua del Cristo risorto discenderà dalla nicchia accompagnata dal canto del Benedictus di confratelli e fedeli. Il ciclo di Pasqua nell’oratorio del Cristo risorto si chiuderà con il vespro dell’Ascensione, al termine del quale la statua farà ritorno nella nicchia posta sull’altar maggiore, sempre accompagnata dal canto del Benedictus.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli