Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 9374 del 04 Aprile 2007 delle ore 15:30

Pietra Ligure, rifiuti: presentata ieri la raccolta di prossimità

[thumb:1710:r]Pietra Ligure. Si è svolta ieri sera a Pietra Ligure la riunione per la presentazione della “raccolta differenziata di prossimità“, che in via sperimentale interesserà la zona del ponente pietrese, dall’ospedale Santa Corona sino al confine con Loano. Sono circa 1500 le persone coinvolte nella sperimentazione, destinata a protrarsi per almeno un anno. Al termine della fase sperimentale, l’amministrazione comunale conta di estendere la raccolta nel resto della città. Alla riunione che si è tenuta nella serata di ieri presso il complesso Verde Park hanno partecipato moltissimi residenti della zona interessata, l’assessore all’ambiente Paolo Palmarini e i rappresentanti della ditta Aimeri che si occupa dello smaltimento dei rifiuti. Ad IVG.it l’assessore Palmarini ha dichiarato che “la riunione di ieri sera è stata molto positiva, con la partecipazione di motissimi pietresi; la platea stessa ha fornito utili suggerimenti su come migliorare il servizio. A breve avremo una seconda riunione con gli amministratori condominiali per discutere il posizionamento dei circa 50 nuovi contenitori multipli per il vetro, la carta, la plastica e la spazzatura tradizionale”. I contenitori della plastica e della carta e del cartone saranno svuotati tre volte la settimana, quelli del vetro una volta la settimana e due nel periodo estivo, mentre il ritiro dell’indifferenziata continuerà ad essere effettuato quotidianamente. “Abbiamo preferito questo tipo di raccolta rispetto al porta a porta – spiega Palmarini – perché più facile da attuare e meno invasivo nei confronti della cittadinanza. Ribadisco però che durante questa fase, proprio perché sperimentale, le modalità di raccolta saranno soggette a modifiche per meglio calibrare il servizio, che speriamo poi di estendere in tutto il resto della città“.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli