Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 9537 del 11 Aprile 2007 delle ore 08:22

Furgone rubato e inseguimento: caccia al ladro

[thumb:62:r]Ponente. Proseguono le indagini per risalire al malvivente che si è reso protagonista della rocambolesca fuga al volante di un furgone rubato, inseguito da carabinieri e polizia stradale fra Albenga e Pietra Ligure. Le ricerche che si sono concentrate intorno alle campagne di Tovo San Giacomo, dove l’uomo ha cominciato la sua fuga a piedi, finora non hanno prodotto alcun risultato. La vicenda ha inizio nella notte tra lunedì e martedì, quando una pattuglia della polizia stradale di Imperia Ovest intercetta un furgone Fiat adibito al trasporto dei fiori che tenta di entrare in autostrada attraverso il casello di Albenga. Gli agenti si accorgono che si tratta di un veicolo da poco rubato nella periferia albenganese. Il conducente del mezzo, un uomo sulla trentina, consapevole di essere nei guai, fa marcia indietro e fugge. A nulla servono i colpi esplosi in aria a scopo intimidatorio dai poliziotti. L’uomo si dirige verso l’Aurelia, braccato dagli agenti che si lanciano al suo inseguimento insieme ai colleghi della Polstrada di Finale e a due pattuglie dei carabinieri del nucleo radiomobile di Albenga. L’inseguimento in direzione levante dura circa un’ora. Poi, in prossimità di Tovo San Giacomo, il ladro sperona un’auto della stradale, provocando il leggero ferimento dei due occupanti, e tampona una gazzella dei carabinieri. Infine abbandona il furgone e si dilegua a piedi, facendo perdere le proprie tracce nascosto dal buio notturno. Sono immediatamente scattate le ricerche del fuggitivo, che si sono protratte per l’intera giornata di ieri ma si sono rivelate infruttuose. Il furgone, sottratto ad un’azienda floricola della Piana ingauna, è stato recuperato dalle forze dell’ordine e trovato vuoto.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli