Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 9532 del 11 Aprile 2007 delle ore 09:05

Savona, Carisa: sportelli chiusi e sciopero riuscito

Savona. Ha registrato oltre il 90 per cento di adesioni lo sciopero indetto dai sindacati per protestare contro la riduzione dei posti di lavoro alla Carisa, istituto di credito del Gruppo Banca Carige. Tutte le filiali sono rimaste chiuse. “Il risultato della partecipazione – spiegano Fabi, Falcri, Dircredito, Cgil, Cisl e Uil – non è fondato su rivendicazioni economiche, ma è dovuto al fortissimo disagio che stanno vivendo i lavoratori a causa delle continue riduzioni di organico”. Una situazione che le organizzazioni sindacali definiscono “incomprensibile” visti gli ottimi risultati di gestione dell’azienda che hanno consentito un utile netto di 16,5 milioni, con un aumento del 60% rispetto all’anno precedente. I sindacati chiedono alla direzione amministrativa un cambiamento di rotta: non più una politica basata sulla contrazione del personale, ma investimenti destinati all’assunzione di giovani che assicurino la crescita e il futuro anche attraverso un ricambio generazionale. “Ci auguriamo che l’azienda prenda atto del forte segnale dato dal personale e si dichiari concretamente disponibile ad aprire un confronto costruttivo in tema di organici. In caso contrario verrà effettuata la seconda giornata di astensione dal lavoro stabilita per il 23 aprile”, concludono i sindacati dei bancari savonesi.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli