Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 9589 del 12 Aprile 2007 delle ore 15:40

Savona, è nato il “Laboratorio di Intercultura e Linguaggio”

Savona. Il “Laboratorio di Intercultura e Linguaggio” è nato con l’obiettivo di offrire un supporto linguistico e un momento di ascolto e di scambio “dedicato” alle famiglie dei bambini stranieri che frequentano l’Asilo nido “Piramidi”. All’asilo nido Piramidi sono iscritti 45 bambini, di cui circa un terzo sono stranieri. La percentuale è molto elevata rispetto agli altri nidi di Savona. Le comunità rappresentate sono coerenti con i flussi migratori di Savona: prevale la comunità albanese e poi sono rappresentate le nazionalità ucraina, indiana, marocchina, nigeriana, peruviana, equadoregna e brasiliana. Visti tali dati il servizio Asili ha progettato un Percorso-Laboratorio con l’obiettivo di favorire l’integrazione tra le comunità di stranieri e quella italiana, e facilitare la partecipazione dei genitori stranieri alle attività didattiche e ludiche della scuola, facilitare la comunicazione tra educatrici e genitori fornendo anche un supporto linguistico utili alla comprensione delle informazioni quotidiane relative al bambino ed alla sua vita all’asilo. Il Progetto si è sviluppato in una serie di incontri ai quali hanno partecipato genitori stranieri ed italiani. Si sono affrontati temi tradizionali e quotidiani, quali le abitudini alimentari, canzoni, favole, danze e musiche viste nell’ottica delle culture di provenienza che ha portato ad un risultato significativo di partecipazione, integrazione e scambio interculturale. Commenta l’Assessore Lucia Bacciu: “L’ascolto e la conoscenza di persone e realtà così diverse sono una fonte di ricchezza culturale indispensabile per tutti e che il Nido, per il clima relazionale che si crea con i genitori, possa rappresentare una situazione privilegiata per facilitare l’integrazione”


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli