Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 9624 del 13 Aprile 2007 delle ore 11:49

Provincia: 106 persone soccorse nel 2006

[image:1277:r:s=1:t=bambino disperso a Cairo]Provincia. Le persone soccorse sono state 106 (comprese 27 persone condotte in sicurezza dopo un incidente ferroviario in Località Santuario di Savona). Le persone illese sono state 65, i feriti non gravi 21, i feriti gravi 14 mentre le persone decedute 6. In 7 situazioni è stato necessario fare intervenire la squadra speleologica provinciale per ispezionare cavità e percorrere alcuni tratti di forra dove era ipotizzabile cercare le persone disperse. 65 interventi di soccorso e ricerca di persone disperse in ambiente impervio (8 interventi nell’Albenganese, 14 nel Finalese, 11 nell’entroterra savonese, 17 nella Valbormida, 13 nell’area del M. Beigua e 2 oltre Provincia). In 13 occasioni non è stato richiesto l’intervento dell’elicottero per effettuare il trasporto a valle dell’infortunato e in totale sono stati impiegati circa 316 volontari per una media di quasi 5 tecnici ad intervento. La perdita di orientamento (33 casi) e la caduta (22 casi) sono risultate le cause principali degli incidenti seguite da malori (5 casi) e ferite ed incidenti stradali (5 casi). In generale le attività interessate dall’intervento del Corpo Nazione di Soccorso Alpino sono state la raccolta funghi (27 casi) escursionismo (19 casi), alpinismo (10 casi) caccia e lavoro agricolo (9 casi). Le persone soccorse sono state complessivamente 106 (comprese 27 persone condotte in sicurezza dopo un incidente ferroviario in Località Santuario di Savona). Sono i dati resi noti questa mattina nell’incontro tra il Presidente della Provincia Marco Bertolotto, il Prefetto Nicoletta Frediani, il Presidente del Soccorso Alpino e Speleologico Ligure SASL Gino Cappi e i quattro Presidenti delle Quattro Comunità Montane (Sergio Gallo, Comunità Alta Valbormida, Anselmo Biale, Comunità del Giovo, Pietro Revetria, Comunità Ingauna e Giuseppe Morro, Comunità Pollupice), sul soccorso e la ricerca di dispersi effettuata nel 2006 sul territorio provinciale. “La Provincia di Savona è la prima Provincia italiana ad aver redatto un Protocollo di intesa di ricerca per persone disperse in ambiente extra-urbano fra Vigili del Fuoco, Corpo Forestale dello Stato, Soccorso Alpino e 118 sotto la guida della Prefettura -afferma il Presidnete della Provincia Marco Bertolotto -. Dopo la riunione di questa mattina è nostra intenzione coinvolgere nella Convenzione anche le Quattro Comunità Montane per sostenere l’attività del Soccorso Alpino e Speleologo Ligure sul territorio provinciale. La Provincia di Savona per il triennio 2006-2008 si è già impegnata con circa 30.000 Euro per l’acquisto di strumentazioni e attrezzature necessarie. Coinvolgendo le quattro Comunità Montane è nostra intenzione sensibilizzare il territorio per aiutare l’attività del Soccorso Alpino e Speleologo Ligure”.


» Federico De Rossi

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli