Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 9740 del 17 Aprile 2007 delle ore 15:28

Loano, “spiaggia per tutti 2007”: il servizio dei “Tiralò”

[thumb:253:r]Loano. Giovedì 19 aprile, a Loano, alle ore 18.00, nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale, si svolgerà la lezione-dimostrazione sulle tecniche di mobilizzazione e trasporto utili alle persone con disabilità in spiaggia. L’iniziativa, aperta a tutta la cittadinanza, è rivolta in particolar modo ai bagnini di tutto il comprensorio, ai quali sarà rilasciato un attesta di partecipazione. L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto “Spiaggia per tutti”, promosso dall’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Loano, che propone l’integrazione balneare per le persone con gravi disabilità motorie, anche attraverso l’attivazione del servizio delle carrozzine da mare (Tiralò).
La carrozzina da mare, infatti, permette ai disabili di raggiungere comodamente la riva e di liberarsi del sostegno della carrozzina, galleggiante, una volta arrivati in acqua. La carrozzina galleggiante è dotata di due braccioli e di tre larghe ruote pneumatiche che, garantiscono un agevole transito su sabbia e sassi.
Le carrozzine da mare sono dallo scorso anno in dotazione in alcune spiagge libere attrezzate gestite dal Comune. Il servizio sarà attivato anche quest’anno e sarà gratuito grazie all’intervento dell’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Loano.
“Il servizio del Tiralò – dice l’Assessore ai Servizi Sociali, Luca Lettieri – nella passata stagione balneare è stato molto apprezzato ed il Comune di Loano intende migliorarlo ulteriormente attraverso una specifica preparazione del personale di assistenza. La lezione-dimostrazione sarà effettuata da personale dell’Unità Spinale Unipolare di Santa Corona con la collaborazione della Cooperativa Sociale J. Livingstone di Pietra ligure e di ABC Liguria e Associazione Dopodomani Onlus di Loano. Loano, per l’estate 2007 offrirà ai turisti non solo strutture balneari totalmente accessibili ai disabili, con ascensori e accessi facilitati, ma anche un servizio che consentirà l’effettiva balneazione per le persone con gravi disabilità motorie”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli