Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 9828 del 19 Aprile 2007 delle ore 16:13

Pietra Ligure, echi di suoni lontani: eventi musicali al Cinema Teatro

Pietra Ligure. In occasione delle festività legate al periodo pasquale e al 25 aprile, l’Assessorato al Turismo del Comune di Pietra Ligure presenta la terza edizione della rassegna musicale “Suonare La Voce: echi di suoni lontani”. Questi tre giorni di spettacoli, diventati un appuntamento fisso primaverile della città, offrono un interessante e coinvolgente itinerario dedicato ad espressioni musicali che spaziano dalla melodia greca al tango fino alle sonorità della tradizione berbera. Dopo lo spettacolo di danza e musica greca “Methexis” della cantante Filiò Sotiraki ecco il secondo appuntamento di Suonare La Voce. La coinvolgente voce di Gabriela Maulu e le musiche dell’Ensemble Hyperion saranno i protagonisti della serata di martedì 24 aprile. Un itinerario evocativo alla scoperta del tango di Astor Piazzolla e di altri grandi musicisti, accompagnati dal suono suggestivo del bandoneon di José Luis Betancor e dalla danza di quattro grandi ballerini. La novità e l’originalità di questa proposta hanno portato “Livin’ Tango” ad ottenere un notevole successo in numerosi festival e teatri. L’Hyperion Ensemble è al momento attuale una delle più rinomate orchestre di tango nel panorama musicale europeo. Ha partecipato a circa cinquecento spettacoli in festival, teatri e rassegne concertistiche di tutta Europa. L’Ensemble ha al suo attivo quattro cd: “Livin’ Tango” (1998); “Boulevard Tango” (2000); “Corso Buenos Aires” (2005); “Buenos Aires Hora Cero” (2006). Gran finale domenica 29 aprile con Nour Eddine e le affascinanti sonorità del Maghreb. Musicista, cantante e coreografo dalle antiche origini berbere, ha fondato vari gruppi di musica etnica del deserto e Gnawa, fra cui Azahara, Sesert Sound e Jajouka, con i quali ha realizzato concerti sia in Italia che all’estero. Ha collaborato con Tony Esposito alla realizzazione della colonna sonora del film “Storie d’Amore con i Crampi” e con il gruppo Trascendental per la colonna sonora de “Il Bagno Turco”. Ha partecipato con il suo Ensemble all’ultimo film del regista algerino Rachid Mohamed Banhadj “L’Albero dei Destini Sospesi” (54° Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia) e come cantante al film “L’Appartamento” di Marco Bellocchio. Nour Eddine è accompagnato qui da una band di giovani musicisti magrebini.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli