Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 9993 del 24 Aprile 2007 delle ore 13:47

Carisa: approvato il bilancio 2006; Achille Tori nuovo consigliere di amministrazione

[thumb:2905:r]Savona. E’ stato approvato questa mattina dall’Assemblea degli azionisti il bilancio 2006 della Carisa Savona, esaminando i dati più significativi che hanno caratterizzato l’andamento dello scorso esercizio. Attività finanziarie intermediate in crescita, incremento considerevole degli impieghi (+ 16,4% rispetto all’esercizio 2005), aumento dell’utile netto a 16,6 milioni di Euro (+ 58,7%). I risultati raggiunti rappresentano un traguardo significativo per Carisa, banca fortemente radicata sul territorio in cui opera e inserita in un conglomerato bancario e assicurativo in espansione. I dati dell’Esercizio 2006 vanno letti anche nell’ottica di un contesto provinciale in ripresa, pur in permanenza di segnali di tensione in Valle Bormida e di un mercato caratterizzato da bassi spread. La raccolta diretta ha raggiunto i 1.059 milioni (+1,4 %), mentre quella indiretta ha superato 1.631 milioni, mostrando una buona crescita annua (+ 3%). In particolare il risparmio amministrato, pari a 801 milioni, è in significativa crescita (+14,3%).
Gli impieghi a clientela si attestano a 971,2 milioni di euro (+ 16,4%). Il risultato è attribuibile alla consistente crescita del comparto mutui che, nel 2006, ha registrato una crescita del 17%, così come il comparto dei crediti a breve termine, in più che positivo aumento del 22,1%. Si mantiene elevata la qualità del credito: le sofferenze nette mantengono un’incidenza esigua (1,7%, rispetto al 2% del 2005). Il grado di copertura delle sofferenze si conferma significativo. Per quanto riguarda i dati relativi al conto economico, il margine d’interesse aumenta rispetto alla fine del 2005 a 34,2 milioni (+12,2%), grazie a una significativa espansione dei volumi, specie nel comparto impieghi. Il margine d’intermediazione, pari a 66,8 milioni è in crescita del 13,6%. I costi operativi raggiungono i 40,4 milioni (+ 6,7%). L’utile delle attività ordinarie è pari a 25,8 milioni di euro (+ 39,9%).L’utile netto è stato di 16,6 milioni, in aumento del 58,7% rispetto all’esercizio 2005. L’aumento è riconducibile, in un contesto di significativo aumento dei volumi, specie nel comparto impieghi, alla dinamica del margine d’interesse e alla diminuzione delle rettifiche nette per deterioramento di crediti e altre operazioni finanziarie.
Nel corso dell’esercizio è proseguito il piano di sviluppo territoriale con l’apertura dell’agenzia di Calice Ligure, di Savona – XX Settembre e di Mallare. La rete è quindi cresciuta a 50 sportelli, dei quali 45 in provincia di Savona, 1 in provincia di Imperia e 4 in provincia di Cuneo. L’Assemblea ha inoltre proceduto alla conferma del Cav. Lav. Aldo Dellepiane quale Consigliere di Amministrazione, alla nomina del rag. Achille Tori quale Consigliere di Amministrazione, già indicato Amministratore Delegato in sostituzione del dott. Renzo Oldrati, dimissionario, al quale è stato espresso il più vivo ringraziamento per la proficua opera svolta. L’Assemblea degli azionisti ha altresì provveduto alla nomina del Collegio Sindacale per il triennio 2007/2009, nominando il dott. Andrea Traverso quale Presidente, il rag. Pierangelo Pario e il dott. Antonio Semeria quali Sindaci effettivi.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli