Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 10062 del 26 Aprile 2007 delle ore 12:23

La Wideurope Savona vince e resta in B d’Eccellenza

Savona. La Cestistica Savonese si è assicurata la permanenza in serie B d’Eccellenza. Ma quanta fatica. Ieri sera nel palasport di Corso Tardy E Benech le biancoverdi hanno chiuso a proprio favore la sfida playout con l’Auxilium Torino, ma hanno dovuto soffrire fino alla fine.
Dopo la vittoria per 80 – 63 di domenica scorsa i favori del pronostico erano tornati tutti dalla parte della squadra di coach Claudio Vignati. Ma la partenza di gara 3 è stata traumatica: 7 punti di svantaggio al termine del primo periodo. Al 17° le savonesi sono riuscite per la prima volta a portarsi avanti, sul 23 – 21. Ma all’intervallo il vantaggio era nuovamente di marca torinese.
L’alta posta in palio e la conseguente paura di perdere ha frenato lo spettacolo e gli ultimi due tempi sono stati intensi ma dal punteggio molto basso, complici la paure di concludere e sprecare palloni ed una maggiore attenzione difensiva di entrambe le formazioni. La Wideurope ha concesso solamente 6 punti nel 3° periodo e 8 nell’ultimo, imponendosi grazie ad un’alta percentuale dalla lunetta: 78% (18 su 23). Migliore realizzatrice è stata Chiara Mugliarisi con 20 punti, ma tutte le 8 giocatrici scese in campo hanno dato un grande contributo, comprese D’Amico e Peracchi, non al meglio per un infortunio.
Il tabellino dell’incontro:
Wideurope Savona – Auxilium Torino 47 – 43
(parziali: 10 – 17, 25 – 29, 35 – 35, 47 – 43)
Wideurope Savona: G. Grillo 5, D’Amico 8, La Sacra 2, Mugliarisi 20, Peracchi 8, Giorato 2, Pretin, Alvarez 2, A. Grillo ne, Manzato ne.
Auxilium Torino: Martini 8, Simonetti 10, Fiore 8, Fea 9, Deregibus 5, Roggeri 2, Di Giacomo, Iandolino 1, Lamagni, Nocerino.
Arbitri: Massimiliano Dapporto e Andrea Baldrati (Faenza).
La Wideurope disputerà così nella stagione 2007/08, per la 14° volta, la serie B nazionale. Alla sirena finale sono partiti i festeggiamenti, con le giocatrici, l’allenatore e la presidente Mirella Oggero uniti nella gioia per il successo, che ha cancellato il rammarico di aver mancato i playoff.
Questo il riepilogo delle sfide playout:
gara 1
Euromar La Spezia – Torino Scavi Ondaland 65 – 60
Auxilium Torino – Wideurope Savona 79 – 51
gara 2
Torino Scavi Ondaland – Euromar La Spezia 36 – 46
Wideurope Savona – Auxilium Torino 80 – 63
gara 3
Wideurope Savona – Auxilium Torino 47 – 43
Torino Scavi Ondaland e Auxilium Torino si affronteranno per determinate il nome della seconda squadra retrocessa.
Si sono conclusi anche i quarti di finale dei playoff, dei quali 3 su 4 sono terminati in due gare e solo uno ha avuto bisogno della bella:
gara 1
Sabiana Vittuone – Autorighi Lavagna 49 – 60
Starlight Valmadrera – Pilot Italia Biassono 55 – 63
Exki Torino – Rossetti Fiorenzuola D’Arda 64 – 73
Virtus Basket Rho – B&B Moncalieri 40 – 50
gara 2
Autorighi Lavagna – Sabiana Vittuone 77 – 58
Pilot Italia Biassono – Starlight Valmadrera 65 – 46
Rossetti Fiorenzuola D’Arda – Exki Torino 61 – 59
B&B Moncalieri – Virtus Basket Rho 46 – 63
gara 3
B&B Moncalieri – Virtus Basket Rho 39 – 51
Le semifinali saranno Lavagna – Biassono e Fiorenzuola – Rho.
Sabato sera si è chiusa l’avventura stagionale della Pallacanestro Loano. Le biancoverdi hanno ceduto nettamente anche sul proprio parquet alla Fulgor La Spezia: 43 a 88 il punteggio finale. La Fulgor si giocherà la promozione contro l’Antares Romito che ha battuto la Sidus Life Genova 65 – 57 in casa e 53 – 48 a Genova. Perciò nella prossima stagione avremo una società ligure in più nelle categorie nazionali.


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli