Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 10081 del 26 Aprile 2007 delle ore 18:09

Pietra Ligure, le sonorità della tradizione berbera al Cinema Teatro Comunale

Pietra Ligure. Gran finale domenica 29 aprile al Cinema Teatro Comunale di Pietra Ligure con Nour Eddine e le affascinanti sonorità del Maghreb. Dopo lo spettacolo di danza e musica greca “Methexis” della cantante Filiò Sotiraki e l’appassionante tango dell’Ensemble Hyperion, ecco l’ultimo appuntamento con l’edizione 2007 di “Suonare La Voce”. In esclusiva per il palcoscenico pietrese, Nour Eddine si esibirà insieme ad una formazione d’eccezione di sette elementi che comprende il suonatore di gembri (il liuto-tamburo del popolo Gnawa) Mallem Abdenbi El Gadari, già maestro dello stesso Nour Eddine. Una splendida occasione per poter ascoltare i ritmi ammalianti ed unici di due dei più autorevoli interpreti di musica maghrebina. Musicista, cantante e coreografo dalle antiche origini berbere, Nour Eddine ha fondato vari gruppi di musica etnica del deserto e Gnawa, fra cui Azahara, Sesert Sound e Jajouka, con i quali ha realizzato concerti sia in Italia che all’estero. Ha collaborato con Tony Esposito alla realizzazione della colonna sonora del film “Storie d’Amore con i Crampi” e con il gruppo Trascendental per la colonna sonora de “Il Bagno Turco”. Ha partecipato con il suo Ensemble all’ultimo film del regista algerino Rachid Mohamed Banhadj “L’Albero dei Destini Sospesi” (54° Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia) e come cantante al film “L’Appartamento” di Marco Bellocchio. Nour Eddine, voce straordinaria (ma è anche al ney a al hajhouj), è accompagnato qui da una band di giovani musicisti magrebini. Il suo è uno spettacolo che coniuga i suoni e le atmosfere intrisi di profonda spiritualità con i ritmi liberatori della festosità rituale: il risultato è una trascinante cura collettiva per la mente e per il corpo.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli