Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 10077 del 26 Aprile 2007 delle ore 16:51

Sicurezza stradale: la Provincia aderisce all’appello dell’Aci

Provincia. In occasione della settimana mondiale sulla sicurezza stradale la Provincia di Savona ha aderito all’appello lanciato dall’ACI (Automobile Club d’Italia) al fine di approvare la petizione promossa da ACI e FIA (Federazione Internazionale dell’Automobile) sul tema della sicurezza stradale. La decisione è stata presa oggi durante il consiglio provinciale e approvata all’unanimità. Obiettivo della petizione è quello di raccogliere un milione di firme per impegnare il Governo Italiano ad adottare misure urgenti ed efficaci contro il devastante fenomeno dell’incidentalità stradale, e un piano quadriennale di azioni e di interventi di comunicazione, a livello nazionale, mirati a rendere possibile il raggiungimento dell’obiettivo, fissato dall’Unione Europea, di ridurre del 50 per cento, entro il 2010, il numero di morti e feriti sulle strade del nostro Paese. L’impegno è quello di promuovere azioni concrete per ridurre gli effetti dell’incidentalità stradale nel mondo, in particolare nei Paesi a medio e basso reddito sostenendo le seguenti azioni: supportare un piano quadriennale di iniziative ed interventi di comunicazione mirati a far sì che il nostro Paese possa centrare l’obiettivo europeo del 2010; uno stanziamento di 300milioni di dollari in dieci anni per un Piano Globale di interventi per migliorare i livelli di sicurezza nei paesi in via di sviluppo; chiedere alla Banca Mondiale e ad altri principali enti erogatori internazionali di indirizzare alla sicurezza almeno il 10% degli stanziamenti per lo sviluppo delle infrastrutture stradali; appoggiare l’idea di organizzare un Summit Interministeriale Mondiale patrocinato dalle Nazione Unite per concordare politiche di intervento ad alto livello. “La sicurezza stradale – ha sottolineato il presidente del consiglio Franco Delfino – è un’emergenza mondiale. Ogni anno, sulle strade, perdono la vita un milione e duecentomila persone e i feriti sono più di 50 milioni. Un bilancio inaccettabile, sia dal punto di vista morale, che economico. Sappiamo tutti che non si tratta di fatalità e che, al contrario, la maggior parte degli incidenti possono essere evitati. Per questo la Provincia ha deciso di dare un contributo aderendo all’appello lanciato dall’Automobile Club d’Italia e di approvare la petizione promossa da ACI e FIA che è stata approvata all’unanimità. In questo modo anche il nostro Ente si impegna ad appoggiare la campagna ‘Strade Sicure – Make Roads Safe’, al fine di sollecitare una risoluzione dell’Assemblea Generale dell’Onu che promuova azioni concrete tese a ridurre gli effetti dell’incidentalità stradale nel mondo”. Nei prossimi mesi l’assessorato alle Politiche Giovanili della Provincia di Savona, in collaborazione con ASL e Prefettura, elaborerà un progetto rivolto ai giovani sul tema della sicurezza stradale.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli