Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 10117 del 27 Aprile 2007 delle ore 14:55

La Filanda battuta dal Lavagna, domani se la vedrà con la Mameli

Albisola Superiore. La serie positiva della Filanda è durata solamente due partite. Gli albisolesi sono stati costretti ad arrendersi al Lavagna ma si tratta solamente di un incidente di percorso: per quanto fatto vedere in acqua i tifosi dei biancorossi possono stare tranquilli che nelle restanti 7 giornate arriveranno altre vittorie.
Contro la squadra allenata da Luca Antonucci, una delle pretendenti alla serie A2, La Filanda ha ben figurato. Avanti 3 a 1 al termine del primo parziale i ragazzi allenati da Alberto Bertolotti hanno subito la reazione dei padroni di casa e alla lunga hanno ceduto, complice anche una panchina più “corta”. La partita, arbitrata da Valdettaro, si è chiusa sul 9 – 6 per il Lavagna. Le realizzazioni della Filanda sono state opera di Mugliarisi (2), La Cava, Gatti, Recagno e Carabba.
La Filanda resta così sul fondo della graduatoria, ma le avversarie che la precedono sono sempre alla portata. Il Sestri non è andato oltre il pareggio interno con la Cagliaritana: la partita si è chiusa sul 6 a 6, stesso risultato dell’andata.
Risale l’Andrea Doria che battendo il Prato in un match tiratissimo scavalca i toscani, il Sestri e tiene il passo del Nervi. Il Prato è stato a lungo in vantaggio ma è stato scavalcato a metà del 4° tempo. Questi i parziali: 2 – 2, 0 – 3, 4 – 2, 3 – 1. Sono andati a segno Rivella (3), Gioia (2), Biasotti (2), Misaggi e Malvicini per i locali, Bianchi (2), Corti, Ciavola, Magnolfi, Barabuffi, Martini e Calamai per la Futura.
Anche il Nervi ha guadagnato 3 punti importanti sorprendendo la Mameli per 15 – 11 (parziali: 3 – 3, 6 – 3, 3 – 1, 3 – 4). Le marcature portano la firma di Cotella (3), Villa (3), Galbusera (2), Spigno (2), Famà (2), Minuto, Franza e Ravegnani per i vincitori, Tropea (4), Siri (3), Caserta, Maggioni, Tassara e Bianchi per gli sconfitti.
L’Arenzano ha travolto lo Sturla e si riporta così solitario al comando.
L’11° giornata non ha registrato successi esterni:
RN Arenzano – Sportiva Sturla 11 – 3
Andrea Doria – Futura Nuoto Prato 9 – 8
RN Nervi – Sportiva Mameli 15 – 11
Lavagna ’90 – La Filanda delle Albisole 9 – 6
CN Sestri – Cagliaritana Nuoto 6 – 6
La classifica è sempre molto “corta”: solamente 6 punti separano la 4° dalla 10°:
1. RN Arenzano 27
2. Sportiva Mameli 24
3. Lavagna ‘90 22
4. Cagliaritana Nuoto 15
5. Sportiva Sturla 15
6. RN Nervi 13
7. SG Andrea Doria 13
8. Futura Nuoto Prato 12
9. CN Sestri 11
10. La Filanda delle Albisole 9
Domani a Genova La Filanda se la vedrà con la Mameli, 2° in classifica. All’andata i voltresi dominarono imponendosi per 10 a 4. Ma da quando in acqua c’è La Cava e tutta la formazione albisolese ha trovato il giusto assetto nessuna partita sembra impossibile.


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli