Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 10188 del 30 Aprile 2007 delle ore 13:29

La Riviera Basket si fa sorprendere dal Montevarchi

Vado Ligure. Il bello dei playoff è che si riparte da zero e tutto può accadere. Anche che l’8° classificata riesca ad avere la meglio sulla vincitrice della stagione regolare. E’ quello che è successo alla Riviera Basket Vado, che aveva concluso la regular season in testa, ed è uscita sconfitta 92 – 79 dalla roccaforte del Savini Montevarchi. Tuttavia si tratta solamente di gara 1 e i vadesi avranno la possibilità di riscattarsi sul proprio campo.
A difesa della Carisa si possono sottolineare le condizioni ancora non ottimali di Bertinelli, appena rientrato da un lungo infortunio, lo stop della stella Guerci, fermato da un sospetto stiramento al collaterale del ginocchio sinistro, che ne ha messo in dubbio la presenza fino all’ultimo. Guerci ha voluto provare lo stesso a giocare qualche scampolo di partita, ma il suo rendimento è stato condizionato e ha realizzato solo 9 punti. Inoltre il Montevarchi è una squadra che tra le mura amiche vanta uno score di 10 vittorie e 5 sconfitte, esattamente invertito rispetto al trend esterno. “Ma dobbiamo dire la verità: abbiamo approcciato male la gara. Non è possibile che senza Guerci il nostro gioco scenda così di tono e contro un’avversaria a cui avevamo dato 33 punti di distacco all’andata e 17 in casa loro al ritorno. Si è salvato solo Patria, un vero leone con addosso la maglia della Carisa. In ogni caso non facciamo processi, sapevamo che i playoff sono un campionato a parte e che le insidie sono ad ogni angolo. Giovedì, in casa nostra sarà tutta un’altra storia”, ha commentato il diesse Gabriele Martino.
La sfida di ritorno infatti si giocherà a Vado, come anche l’eventuale “bella”. La società ha già aperto presso il pallone dei giardini a mare la prevendita dei biglietti per assistere al big-match: 100 tagliandi sono già stati venduti, ne restano ancora disponibili 280.
“Avremo bisogno dell’aiuto di tutto il nostro pubblico, a Montevarchi i tifosi toscani hanno fatto la differenza. Dovrà essere lo stesso per i nostri qui a Vado”, ha sottolineato il dirigente Dario Testa.
Nella gara di andata, se fra i toscani il play guardia Simone Di Trani ha contribuito a dare una vera identità di squadra, i biancorossi liguri hanno trovato nel capitano Paolo Patria il trascinatore, che ha tenuto a galla il gruppo assistito dal pressing di Zampolli. Non è però bastato. Dopo i primi due quarti giocati punto a punto, il Montevarchi ha capito che avrebbe potuto tentare l’impresa. I toscani hanno premuto sull’acceleratore chiudendo in difesa la Carisa. Nel terzo parziale la Savini si è trovata in vantaggio di 4 punti a 3′ dalla fine, ma la Carisa non ha più reagito e il divario è aumentato a 7 lunghezze.
Nel 4° tempo la svolta: il Montevarchi ha fatto segnare sul tabellone ben 25 punti, mentre la Carisa, nonostante il tentativo di rimonta, ne ha realizzati solo 19.
Il tabellino del match:
Savini Montevarchi – Carisa Riviera Vado 92 – 79
(parziali: 23 – 23, 45 – 44, 67 – 60, 92 – 79)
Savini Montevarchi: Sestucci 10, Candela 6, Corsi 5, Bortoluzzi 21, Gambolati 19, Martini 5, Butini 12, Vasarri 2, Lazzerini 3, Di Trani 9. Allenatore: Stefano Baggiani.
Carisa Riviera Vado: Benedusi 0, Radaelli 10, Zampolli 18, Bocchini 4, Giroldi 4, Bertinelli 0, Patria 23, Bernardi 11, Guerci 9, Marchetti ne. Allenatore: Alessandro Crotti.
Arbitri: Zamuner e Saran di Treviso.
Gara 2 verrà disputata giovedì a Vado Ligure a partire dalle ore 21:00. L’eventuale sfida decisiva si giocherà domenica 6 maggio alle ore 18:00.
Quello di Montevarchi non è stato l’unico risultato a sorpresa. Nella prima giornata dei playoff ha prevalso il fattore campo e ne hanno fatto le spese anche Arezzo e Cagliari. I risultati:
Savini Montevarchi – Carisa Riviera Vado 92 – 79
La Falegnami Castelfiorentino – Eutelia Arezzo 80 – 65
Forus Olbia – Consorzio Etruria Empoli 75 – 81
Cambiaso E Risso Genova – Banco Sardegna Cagliari 85 – 74
Si sono giocate anche le prime partite dei playout che hanno registrato questi risultati:
Luiss Roma – Bini Viaggi Cecina 55 – 63
Punto Snai Roma – Tiber Basket Roma 83 – 58


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli