Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 10163 del 30 Aprile 2007 delle ore 02:00

Loanesi – Bogliasco ’76 4 – 2, la cronaca

Loano. Partita piacevole e divertente quella giocata all’Ellena di Loano che ha visto Loanesi e Bogliasco ’76 chiudere la stagione 2006/07, una stagione indubbiamente positiva per entrambe, ma al termine del match di oggi i rossoblu sono usciti dal campo fortemente delusi per aver mancato il 2° posto.
La Loanesi è scesa in campo con Seferi tra i pali; in difesa, da sinistra, Camussi, Monti e De Stefani; a centrocampo, da sinistra verso destra, Patruno, Valentino, Pigliacelli, Perrella e Fanelli; Andorno e Falchini davanti. Il Bogliasco ’76, privo degli squalificati Amico e Occhipinti, ha giocato con Bassi in porta, Pingani e Lerini terzini, Ferrari e Gelonese difensori centrali, Tezza e Brisca esterni, Susino e Banfi a centrocampo, Cabras e Spatari davanti.
Prima del calcio d’inizio il direttore sportivo della Loanesi Viviano Rolando ha premiato il medico sociale, Dottor Romano Adolfo, per i 5 anni di militanza nella società.
La Loanesi, costretta a vincere, parte a spron battuto con l’intenzione di andare subito in rete. I primi 20′ del match sono intensissimi, senza un attimo di tregua, e porteranno a 3 reti nel giro di 7′.
Nei primi minuti un paio di azioni dei rossoblu vengono fermate per un fuorigioco. Al 5° cross di Patruno dalla sinistra (sarà il primo di un gran numero di palloni messi in mezzo dal giovane numero 6), Falchini di testa sbaglia misura. Due minuti dopo è Fanelli dall’altra fascia a mettere in mezzo, prima Falchini e poi Andorno falliscono l’aggancio, irrompe Patruno che conclude alto da posizione ravvicinata. All’8° bella azione corale Valentino – Pigliacelli – Andorno – Valentino, quest’ultimo in area controlla e insacca: 1 – 0.
La Loanesi insiste: lancio lungo di Monti, pregevole tocco al volo in area di Pigliacelli, Bassi alza sopra la traversa. All’11° Fanelli calcia un angolo alla sinistra del portiere, Monti colpisce di testa, il pallone termina su Spatari che spiazza Bassi. Gli ospiti non vogliono fare solamente da comparse e provano una reazione. 11′: Ferrari si propone in avanti, stacca di testa, a lato di poco. 13′: cross di Pingani, Cabras in area indisturbato mette in rete di testa.
Al 17° azione che vede protagonisti Valentino, Falchini e Perrella, il tiro di quest’ultimo è ribattuto da un difensore. La difesa del Bogliasco pasticcia, Valentino si impossessa della palla, dà a Falchini che conclude sul portere. Al 24° l’arbitro richiama alla calma l’allenatore ospite.
Il gioco della Loanesi cerca in Falchini il suo terminale offensivo, ma senza riuscirvi. Al 25° lo cerca Valentino con uno splendido taglio ma non controlla bene, al 27° il numero 9 rossoblu non arriva su un pallone filtrante. Dopo la sfuriata iniziale il ritmo cala notevolmente. La Loanesi tiene sempre in mano il pallino del gioco e si limita a controllare il vantaggio, riducendo gli affondi.
Al 29° Ferrari commette fallo su Andorno e viene ammonito. Perrella batte la punizione, Camussi arriva male sul pallone e tira ampiamente a lato. Al 39° Valentino tocca a Perrella che dalla distanza conclude in modo centrale, Bassi blocca. Sull’altro fronte ci prova Tezza ma il tiro è debole e Seferi è sicuro in presa.
Il primo tempo termina 2 – 1 e nel momento del fischio finale si diffonde sulle tribune la notizia del pareggio del Pontedecimo Polis con la Virtus, il pubblico esulta. Ma sarà l’ultimo momento di gioia per i tifosi loanesi dato che nei primi minuti della ripresa arriverà la notizia del vantaggio chiavarese.
Il 2° tempo inizia con un tentativo velleitario di Spatari dalla grande distanza. Poi è solo Loanesi. Al 3° Fanelli crossa dalla destra, Ferrari di testa manda in angolo un pallone che sarebbe stato perfetto per Andorno. Patruno calcia il corner, Bassi respinge malamente e a seguito di un rimpallo favorevole il pallone arriva a Monti che da due passi, a porta vuota, sigla il 3 a 1.
Al 9° altro bel cross di Fanelli ma i compagni non ci arrivano e Bassi blocca. Poi il portiere gialloverde deve uscire per allontanare un pallone proveniente dall’altra fascia per merito di Patruno. 11′: Pigliacelli dà a Camussi che in area viene spintonato a terra, Genova lascia correre e si scatenano le proteste del pubblico di fede rossoblu. La palla termina in angolo, primo di una serie di 3 tiri dalla bandierina, sui quali i tentativi di Perrella e di Camussi, in rovesciata, non producono frutti.
Al 15° Andorno dà palla a Fanelli, da questi a Pigliacelli che arriva in velocità e non riesce a concludere nel migliore dei modi. A seguito di qualche protesta troppo vivace, Genova espelle Pisoni, giocatore del Bogliasco ’76 che siede in panchina.
Al 29° cross di Fanelli e palla che arriva ad Andorno la cui conclusione è ribattuta, la sfera torna al numero 11 loanese che la tocca per Patruno: il suo tiro è deviato in angolo. Al 35° ci prova Fanelli ma il suo tiro è ribattuto da Ferrari. A dieci minuti dalla fine la Loanesi va ancora a segno: Valentino dà a Patruno che mette in mezzo per la testa di Andorno che insacca realizzando il 4 – 1 e viene subito sostituto meritandosi gli applausi del pubblico.
Il Bogliasco ’76 cerca di ridurre il passivo e capitan Spatari prova più volte ad andare in rete. Al 38° si gira bene al limite dell’area e conclude a lato alla destra di Seferi; al 40° prova dalla distanza, ancora a lato; poi, servito da Pingani, spara sul portiere loanese da distanza ravvicinata; poco dopo viene anticipato da Seferi in uscita e al 42° conclude debolmente dall’interno dell’area. Al 45° finalmente Spatari riesce a segnare controllando dal limite dell’area e battendo Seferi con un preciso tiro a filo del palo destro. Nei minuti di recupero le due squadre non spingono più e aspettano il fischio finale che sancisce il termine della loro stagione 2006/07.
Il tabellino:
Loanesi – Bogliasco ’76 4 – 2 (p.t. 2 – 1)
Loanesi: Seferi, De Stefani, Camussi, Perrella, Monti, Patruno (s.t. 43° Iencinella), Fanelli, Pigliacelli, Falchini (s.t. 26° Mela), Valentino (capitano), Andorno (s.t. 37° Aloe).
A disposizione: Alberico, Monge, Bianco, Pardini. Allenatore: Monteforte.
Bogliasco ’76: Bassi, Pingani, Lerini, Susino, Ferrari, Gelonese, Tezza (s.t. 14° Strini), Banfi (s.t. 43° Mocagatta), Cabras (s.t. 28° Scarciafratte), Spatari (capitano), Brisca.
A disposizione: Bracci, Giumelli, Pisoni, Maiorino. Allenatore: Crovetto.
Arbitro: Antonio Genova (Bologna). Assistenti: Andrea Bosio e Alberto Grondona (Savona).
Reti: p.t. 8° Valentino (L), 11° Spatari (B, autogoal), 14° Cabras (B), s.t. 4° Monti (L), 36° Andorno (L), 45° Spatari (B).
Espulsioni: s.t. 21° Pisoni (B).
Ammonizioni: p.t. 29° Ferrari (B).
Calci d’angolo: Loanesi 10, Bogliasco ’76 1.
Recupero: 1′, 3′.


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli