Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 10249 del 02 maggio 2007 delle ore 16:48

Raddoppio ferrovia: chiesto incontro con Di Pietro

Andora. I sette sindaci del comprensorio dianese, a cui si aggiungono quelli di Imperia e di Andora, hanno sottoscritto un cartello con cui chiedono un urgente incontro con il ministro delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro, contro lo stop dei lavori per il raddoppio della ferrovia, tra San Lorenzo al Mare e Andora, conseguente a problemi di reperimento delle discariche. “Abbiamo concordato di chiedere un incontro con il ministro Di Pietro – ha affermato, Angelo Basso, sindaco di Diano Marina -. Il blocco della talpa, la trivella che sta effettuando gli scavi nella galleria ‘Caghei’, per noi rappresenta un grave disagio, perché minaccia di ritardare i lavori per lo spostamento della ferrovia a monte e per il raddoppio della linea ferroviaria, con gravi ripercussioni sulla viabilità, sull’immagine delle località coinvolte e sull’economia turistica. Ritardi che comporterebbero una serie di problemi davvero disastrosi per la nostra Riviera”. Hanno sottoscritto il cartello i sindaci Franco Floris (Andora), Vittorio Desiglioli (Cervo), Adriano Ragni (San Bartolomeo al mare), Angelo Basso (Diano Marina), Antonello Campagna (Diano Castello), Delio Gastaldi (Diano Arentino), Ivano Massone (diano San Pietro), Giacomo Chiappori (Villa Faraldi) e Luigi Sappa (Imperia).


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli