Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 10317 del 04 Maggio 2007 delle ore 11:23

Savona, confermato lo stato di agitazione dei lavoratori della CCIAA

[thumb:88:r]Savona. Per la prima volta nella storia sindacale della Camera di Commercio di Savona è stato proclamato lo stato di agitazione dei lavoratori ed è stato richiesto il tentativo di conciliazione innanzi al Prefetto. Il tentativo di conciliazione, che si è svolto nella giornata di ieri, è fallito in quanto il Segretario Generale della Camera di Commercio, unico rappresentante dell’Ente presente in Prefettura, non ha fornito alcuna risposta concreta rispetto ai problemi legati alla grave situazione di disagio lavorativo e relazionale denunciata dalla R.S.U. e dalle OO.SS. che si è determinata da tempo e che continua via via ad aggravarsi.Preso atto dell’impossibilità di addivenire a soluzioni condivise per il superamento dell’attuale situazione conflittuale ed essendo mancata, in tale sede, la possibilità di un confronto in merito agli indirizzi di gestione delle risorse umane e di organizzazione del lavoro tra l’Organo Politico camerale e la R.S.U. e le OO.SS., queste ultime hanno mantenuto lo stato di agitazione e si sono riservate di intraprendere ogni iniziativa ritenuta utile, ivi compresa la proclamazione dello sciopero dei lavoratori. I lavoratori camerali hanno dato inizio e sostengono questa vertenza al fine di poter finalmente lavorare con efficacia e trasparenza nell’ambito delle proprie competenze e delle proprie responsabilità, nell’ interesse delle imprese e dei cittadini fruitori dei servizi resi dalla Camera di Commercio in qualità di Ente Pubblico.


» Federico De Rossi

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli