Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 10322 del 04 Maggio 2007 delle ore 12:29

Savona, “Per la tua sicurezza” diventa una guida nazionale

[thumb:2466:r]Savona. Il progetto pilota della Questura savonese con la guida “Per la tua sicurezza” arriva a Roma. L’opuscolo, redatto dal sostituto commissario Donato Velleca con il patrocinio della Fondazione De Mari Carisa, è stato lodato e apprezzato dalla Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato e con una nuova veste grafica verrà pubblicato e distribuito a livello nazionale da tutte le Questure italiane: primo appuntamento sarà la Festa della Polizia a Roma venerdì 11 maggio, giorno in cui non solo verrà presentato l’opuscolo, ma verrà distribuito per la prima volta al di fuori del circuito savonese. La Questura di Savona ha già inoltrato in forma elettronica la guida, che verrà poi stampata e distribuita dalle Questure italiane. Inoltre, “Per la tua sicurezza”, è già scaricabile dal sito internet della Polizia di Stato. “Un successo e una soddisfazione incredibile – affermano dalla Questura di Savona – Siamo orgogliosi di aver redatto questo opuscolo particolarmente utile ai cittadini e che il nostro progetto pilota diventerà una vera e propria guida nazionale sulla sicurezza e la prevenzione dei reati”.
Nonostante si sia registrato negli ultimi anni un calo pressoché costante e generalizzato dei reati più gravi (salvo picchi isolati) – si legge nell’introduzione del volume – la maggiore diffusione delle informazioni talvolta ingigantisce l’impatto che le notizie di cronaca hanno sull’opinione pubblica tendendo, seppur involontariamente, a falsare la reale entità delle espressioni di criminalità cosiddetta diffusa. Una erronea percezione dei fenomeni delinquenziali provoca automaticamente un aumento del sentimento di insicurezza che non trova riscontro nella reale dimensione delle attuali manifestazioni criminose. L’opuscolo si propone di fornire consigli e i suggerimenti integrandoli con alcune indicazioni generali, su temi diversi ma tutti pertinenti, così da offrire ai destinatari del nostro lavoro, la possibilità di reperire agevolmente tali informazioni, per rendere effettiva la loro partecipazione alla vita collettiva costruendo, insieme a noi, un futuro più sereno e più sicuro, nella legalità”. Il volume affronta molti temi legati alla quotidianità: i pericoli di furti nelle proprie abitazioni, aziende, per strada, in viaggio e in caso di soccorso ed offre preziosi suggerimenti sui comportamenti da adottare per prevenire i malintenzionati. Seguono poi indicazioni su come individuare una possibile truffa e prevenire situazioni di rischio e vengono, quindi, elencate le truffe più ricorrenti: controllo delle banconote, abito macchiato, pietre preziose, beneficenza, eredità, funzionario dell’ente x,y,z , abbonamento alla rivista di polizia, lavoro a domicilio, investimento sicuro, bolletta civetta, telemarketing, premio fasullo, codice degli zingari, Internet, Telefono. Infine, l’opuscolo affronta temi più ampi come quello della violenza sulle donne, sui bambini e dei maltrattamenti in famiglia, dei pericoli in cui possono incorrere i bambini e offre consigli ai genitori su come affrontare l’adolescenza dei figli. Ci sono poi alcune pagine dedicate al tema dell’usura, della droga, dell’alcol, del vizio del gioco. “Leggendo quest’opuscolo – si legge nelle conclusioni del volume – qualcuno potrà pensare che in fondo la maggior parte di quello che si è letto fa parte della quotidianità. Sono tutte cose che conosciamo bene, che facciamo abitualmente. Nonostante queste certezze, moltissime persone vivono spesso uno stato di ansia, di paura. E’ soprattutto a queste persone che si rivolge quest’opuscolo affinché possano allontanare da sé questa insicurezza seguendo i consigli e i suggerimenti esposti, imparando così a valutare e gestire gli eventuali rischi che potrebbero trovarsi ad affrontare”.


» Federico De Rossi

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli