Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 10413 del 07 Maggio 2007 delle ore 12:35

Gli scout in festa per il centenario dell’associazione

Savona. La giornata clou sarà domenica 20 maggio, il grande anniversario del centenario della nascita dello scoutismo, quando l’Agesci propone a tutti i gruppi scout italiani di organizzare, nelle loro realtà locali, una giornata nella quale far conoscere lo scoutismo, attraverso il gioco, l’avventura e il servizio, con il motto “Noi, voi, tutti in piazza!”.  La zona di Savona non si tira indietro, proponendo una serie di iniziative che coinvolgeranno i quattro gruppi locali – Savona 3° Oltreletimbro, Savona 7° Lavagnola, Savona 8° Villapiana e Savona 10° Villetta – in piazze “strategiche” della città, dalle ore 10 alle ore 19. Per la branca dei lupetti e coccinelle (dagli 8 ai 12 anni) il punto di riferimento sarà piazzale Eroe dei due mondi al Prolungamento, dove sarà creata una grande “area gioco” ispirata, come sempre, al libro della Jungla. Gli esploratori e guide, ossia i ragazzi dai 12 ai 16 anni, si ritroveranno anch’essi al Prolungamento per allestire un campo scout e mettere in atto le tipiche competenze del reparto. I rover e scolte – il cosiddetto noviziato/clan, dai 16 ai 21 anni – avrà come base piazza Sisto IV. Qui i giovani riprenderanno le tematiche dell’evento di zona del 5 e 6 maggio, sensibilizzando sui temi della legalità, della partecipazione e dell’impegno (non è esclusa la realizzazione simbolica di una sorta di “muro del pianto”). I capi dei gruppi di Savona, invece, presenteranno, in piazza del Brandale, una piccola mostra che riassumerà per sommi capi la storia dell’associazione fondata da Baden-Powell e illustrerà la vicende dei gruppi scout savonesi. L’appuntamento conclusivo, per tutti, si avrà alle ore 18 in piazza Sisto IV con la Messa che sarà presieduta da don Germano Grazzini, assistente di zona. All’evento del 20 maggio è stato invitato anche il gruppo savonese del CNGEI, il ramo “laico” dello scoutismo. In caso di pioggia saranno sospese le attività all’aperto e la Messa sarà celebrata in Cattedrale sempre alle ore 18. “Non è stato possibile – spiega l’assistente di zona Antonella Migliardi – realizzare un desiderio in occasione della festa, ossia l’intitolazione di un angolo di Savona al fondatore della scoutismo Baden-Powell, com’è successo nel mese di febbraio ad Albenga. Contiamo però di riuscirci entro la fine dell’anno ed è probabile che si possa trattare di un giardino pubblico”. Per la festa del 20 maggio, invece, si concretizzerà anche a Savona, come in tutta Italia grazie alla partnership dei panificatori con la Federazione italiana dello scoutismo, un segno di vicinanza ideato dall’associazione panificatori: questi regaleranno agli scout il pane che, venduto in appositi sacchetti, permetterà all’Agesci di finanziare la campagna di comunicazione per la promozione dello scoutismo in Italia. Anche il gruppo scout di Varazze celebrerà l’avvenimento con una grande festa in piazza, in modo da far conoscere e vivere a tutti lo spirito scout. Domenica 20 maggio, nella zona ex Boschine-piazza Bovani, saranno organizzate varie attività dai ragazzi. La partenza ufficiale della manifestazione sarà con l’alzabandiera in piazza Bovani; l’inizio sarà preceduto da una Messa alle ore 10,30, nella chiesa di sant’Ambrogio, in ricordo dell’ingegnere Carlo Nocelli, fondatore del gruppo. Dopo l’alzabandiera, alle ore 15,30, inizieranno le attività vere e proprie, alle quali chiunque potrà partecipare e che termineranno verso le ore 19 con l’ammainabandiera, sempre in piazza Bovani. L’alzabandiera sarà il centro simbolico della manifestazione. Durante tutta la durata della manifestazione, ex scout, ma anche persone estranee al movimento, potranno lasciare ricordi, foto, impressioni della loro esperienza di scoutismo. Sarà allestita anche una mostra fotografica per ricordare le persone che in 62 anni sono vissute e cresciute nel gruppo scout di Varazze. Iniziative analoghe saranno celebrate anche nelle altre località della diocesi dove sono attivi gruppi scout (come Cogoleto, Celle e Finalmarina) e a Cairo montenotte, il cui gruppo fa parte della zona Agesci di Savona.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli