Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 10409 del 07 Maggio 2007 delle ore 11:37

Torino, alla Fiera del Libro “Alassio Cento Libri, Un Autore ed un Editore per l’Europa”

Alassio. Il Comune di Alassio, dal 10 al 14 maggio, sarà a Torino in occasione della ventesima edizione della Fiera Internazionale del Libro, per presentare l’edizione 2007 di “Alassio Cento Libri – Un Autore ed un Editore per l’Europa”. Il progetto di promozione letteraria, promosso dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Alassio, prevede l’assegnazione di due premi nazionali Un Autore per l’Europa e Un Editore per l’Europa, a cui dallo scorso si è aggiunto il Premio Alassio per l’Informazione Culturale, e da quest’anno il Riconoscimento Alassio Internazionale che sarà assegnato ad una personalità del mondo letterario, riconosciuta a livello europeo. Il Comune di Alassio, presente nello Stand n° J01 Pad. 2,  presenterà alcune significative iniziative inserite nel programma ufficiale della Fiera Internazionale del Libro. “Alassio Cento Libri – spiega l’Assessore alla Cultura, Monica Zioni – è una iniziativa che si è ritagliata uno spazio riconoscibile nel panorama nazionale ed europeo di carattere letterario. La vitalità di questo progetto si ritrova nell’ampia rete di relazioni che siamo riusciti ad intrecciare con iniziative importanti quali la Fiera Internazionale del Libro di Torino, che dallo scorso anno organizza con noi il Premio Alassio per l’Informazione Culturale. Alassio Cento Libri è un’iniziativa che offre grandi opportunità di immagine per la nostra città con esiti positivi sul piano della promozione turistica”.
Venerdì 11 maggio, alle ore 19.00, nella sala Gialla, si svolgerà l’incontro con Vittorio Sermonti che leggerà alcuni brani dell’Eneide. Prima della lettura l’Assessore alla Cultura del Comune di Alassio, Monica Zioni, consegnerà a Sermonti il Premio Alassio per l’Informazione Culturale. Vittorio Sermonti, (Roma, 1929), studioso, scrittore, traduttore, docente, regista, attore, dal 1985 si occupa in prevalenza di Dante di cui è grande divulgatore. Tra il 1987 e il 1992 ha curato, con la tutela scientifica di Gianfranco Contini e poi di Cesare Segre, un ciclo di trasmissioni radiofoniche sulla Divina Commedia, da cui ha tratto tre volumi pubblicati dalla Rizzoli. Fra il 1995 e il 1998, oltre a una serie di conferenze e “letture” di singoli canti in Italia, Europa, Stati Uniti, Sudamerica, Israele, Turchia ecc., ha “raccontato e letto” i cento canti della Commedia nella Basilica di S. Francesco a Ravenna, dove è sepolto il poeta. La sua opera di divulgazione dell’opera di Dante Alighieri lo porta a leggere nell’autunno 2000 l’Inferno ai Mercati Traianei di Roma. Dal 1996 è accademico dell’Accademia Virgiliana di Mantova (e a Mantova, nel Teatro del Bibiena, ha letto nel ’99 il testo integrale dell’Eneide) e dal 1998 è membro del comitato d’onore della “Dante Alighieri” di Parigi.
Sabato 12 maggio, alle ore 10,30, nella Sala Londra, il Premio “Alassio Cento Libri – Un Editore per l’Europa” presenterà il convegno “Le nuove vie del commercio librario. Quali sfide per la libreria?” Alla tavola rotonda parteciperanno Giovanni Peresson, (Consulente editoriale, responsabile dell’Ufficio Studi dell’Associazione Italiana Editori), Simonetta Pillon (Direttore Generale di Informazioni Editoriali), Edoardo Scioscia (Amministratore delegato del MEL Bookstore e socio Amministratore di Il Libraccio), Francesca Vannucchi (Docente di Sociologia della comunicazione culturale dell’Università di Roma Tor Vergata).
“Obbiettivo dell’iniziativa – continua l’Assessore alla Cultura e al Turismo, Monica Zioni  – è quello di delineare i possibili nuovi scenari per la libreria tradizionale. Dopo la grande distribuzione e il commercio elettronico di libri, la sfida maggiore viene dalla moltiplicazione dei punti vendita “non tradizionali”. Il convegno sarà l’occasione per fare un punto sulle nuove modalità commerciali e i nuovi tipi di editoria su misura, che in molti paesi editorialmente avanzati si stanno delineando”. Il convegno sarà coordinato da Giuliano Vigini, editore e saggista, presidente del Premio Alassio Cento Libri – Un Editore per l’Europa. Sempre sabato, in serata, la giuria del premio dedicato all’editoria si ritroverà a Torino per designare la casa editrice che sarà invitata ad Alassio a ritirare il premio.   Il vincitore del Premio “Un Autore per l’Europa” e il nome del personaggio che ritirerà il Riconoscimento Alassio Internazionale sarà, invece, annunciato nei primi giorni di Giugno. Le premiazioni di “Alassio Cento Libri” si svolgeranno ad Alassio, dal 7 al 9 settembre.  Ospiti dell’iniziativa Gerry Scotti, affezionato conduttore della manifestazione e l’attrice Monica Guerritore, che leggerà alcuni brani tratti dall’opera letteraria premiata. Nello stand del Comune di Alassio, oltre a depliant turistici e al materiale informativo sul premio si potranno conoscere i libri editi dal Comune di Alassio e si potrà votare il sesto finalista del Premio letterario “Un Autore per l’Europa”, a mezzo coupons distribuiti a richiesta  (La Rivista della Biblioteca) e potranno essere restituiti direttamente allo stand o arrivare per posta, entro il venerdì successivo la data di chiusura della Fiera del Libro.

 

 


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli