Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 10490 del 09 maggio 2007 delle ore 11:01

Loano, il jazz di Johanna Rimmer e Zegna chiude la rassegna “Note in Libertà“

[thumb:3079:r]Loano. Ultimo appuntamento della rassegna musicale “Note in libertà”, organizzata dal Comune di Loano nell’ambito della mostra dedicata ad Enrico Baj, con il concerto jazz, in programma venerdì 11 maggio alle ore 21, di Joanna Rimmer: “From Rags To Richards”. La rassegna che ha visto la presenza di significativi artisti della scena musicale italiana, da Giorgio Conte a Federico Sirianni, da Armando Corsi a Magoni e Spinetti ha trovato ampio sostegno da parte del pubblico, che numeroso ha gremito la sala consiliare loanese, riservando agli artisti calorosi applausi. “Possiamo senza alcun dubbio dire che Note in Libertà ha saputo incontrare il favore del pubblico – sottolinea l’Assessore alla Cultura, Nicoletta Marconi – che ha apprezzato la qualità degli artisti ospiti della rassegna. La continuità nella scelta di proposte che hanno l’obiettivo di portare sul nostro territorio percorsi musicali diversi, accomunati però dalla grande professionalità degli interpreti, ha determinato un forte interesse nel pubblico che va al di là del genere musicale. Siamo riusciti a suscitare una positiva curiosità negli appassionati di musica che ci seguono nei vari percorsi: canzone d’autore, jazz, musica classica – che anche quest’anno sarà presente nel programma con la rassegna Universo Musica – e musica tradizionale che a luglio esploderà nel Premio Città di Loano. Un risultato positivo che ci indica che abbiamo intrapreso una strada che merita di essere ancora percorsa”.
Il concerto di Joanna Rimmer: “From Rags To Richards”, è un viaggio attraverso la musica jazz dalle origini ai giorni nostri. Dal ragtime a Bix Beiderbecke: un momento di nostalgia per Ellington, Mingus, Monk, Golson, i grandi autori dell’American Songbook e la personale rielaborazione di composizioni e testi originali ispirati alla musica ed alla poesia del Novecento. Accanto a Joanna Rimmer, vocalist inglese, ci sarà Riccardo Zegna, solista del pianoforte accompagnato al violoncello da Marco Allocco. Joanna Rimmer, voce calda e suadente, ha iniziato la sua carriera diventando la vocalist della “The Red Cat Zazou Band” di Sanremo. Dopo una serie di tournée italiane, con la “Red Cat” Joanna registra 12 sigle per altrettante puntate del noto show di cabaret “Zelig”, in onda su Italia Uno. Da quel momento Joanna inizia a lavorare con alcuni tra i più noti musicisti Jazz come, Riccardo Zegna, Charlie Mariano, Stefano Bollani, Paolo Fresu, Pietro Tonolo, Andrea Pozza, Walter Paoli, Lello Pareti etc. Riccardo Zegna, sulla scena musicale italiana e straniera da circa 30 anni, compone con la classe e la piena maturità dell’autore ispirato e le sue collaborazioni a 360 gradi con illustri artisti non si contano: dal 1976 ad oggi si è trovato al fianco di campioni del jazz classico, da Buddy Tate, Harry “Sweets” Edison e Eddie “Lockjaw” Davis, alfieri del jazz moderno come Lee Konitz, Pepper Adams, George Coleman e James Moody, fino ad esponenti delle correnti più attuali come Kenny Wheeler, Dave Liebman, Paul Motian, Bob Berg. Tra i musicisti italiani la lista comprende tutti i principali nomi, da Larry Nocella e Massimo Urbani a Gianni Basso, Enrico Rava, Tiziana Ghiglioni, Pietro Tonolo.
In occasione del concerto, si svolgerà l’apertura serale della mostra di Enrico Baj, che in poco più di un mese è già stata visitata da oltre tremila persone.


» Federico De Rossi

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli