Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 10986 del 22 Maggio 2007 delle ore 14:27

Nuovo sistema informatico per la prevenzione degli incendi

[thumb:2160:r]Genova. E’ stato firmata quest’oggi in prefettura a Genova la convenzione tra la Regione Liguria ed i Vigili del Fuoco grazie alla quale la Regione si avvale dell’apporto dei Vigili del Fuoco nell’opera di prevenzione e spegnimento degli incendi boschivi. L’accordo è stato siglato dal Prefetto di Genova Giuseppe Romano su delega del ministro dell’interno, dal direttore regionale dei Vigili del Fuoco Fabrizio Ceccherini e dall’assessore regionale alle politiche agricole Giancarlo Cassini. La novità principale che emerge da questo accordo è la creazione, da parte della Regione, di uno strumento informatico, una sorta di mappatura completa e dettagliata, con tanto di percorsi e caratteristiche ambientali, di tutte le zone a rischio incendio, che sarà a disposizione dei vigili del fuoco. Nel contempo è stato rinnovato per il quarto anno consecutivo il modello di comportamento per la prevenzione degli incendi boschivi, approvato, oltre che dal prefetto, da polizia, carabinieri, guardia di finanza, guardia costiera, amministrazioni locali, società autostrade, ferrovie e associazioni dei volontari. Il piano, mirato sia alla prevenzione degli incendi che alla repressione dei piromani, è attivo sin da oggi e anche per quest’anno prevede, in caso di necessità, il contributo dell’aeroclub di Genova che metterà a disposizione i propri velivoli.Nel corso dell’incontro di oggi in prefettura l’assessore regionale alle politiche agricole Giancarlo Cassini ha comunicato un dato inedito riguardo gli interventi sugli incendi boschivi. “Secondo i dati a nostra disposizione oltre il 70% degli incendi boschivi vengono spenti entro la prima ora – ha detto Cassini -. L’attività di prevenzione unita a quella di repressione diventa quindi fondamentale per la salvaguardia del nostro territorio”. Il Prefetto Giuseppe Romano ha invece puntato il dito contro i piromani e rimarcato l’importante ruolo dei volontari. “Sappiamo che l’autocombustione è un fenomeno praticamente inesistente – ha detto il Prefetto – I volontari stanno assumendo un ruolo sempre più importante per la prevenzione degli incendi grazie ad una presenza attenta e costante”. “Da oggi i Vigili del Fuoco sono ancora più legati al territorio – ha affermato il direttore generale Fabrizio Ceccherini – E’ motivo di grande soddisfazione la firma di una convenzione che permette il rafforzamento dell’attività di prevenzione degli incendi”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli