Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 11310 del 31 Maggio 2007 delle ore 14:41

Oltre 200 alunni al “Meeting Arcobaleno Scuola”: i nomi dei vincitori

Celle Ligure. Il 19° “Meeting Arcobaleno AtleticaEuropa”, in programma domenica 27 giugno a Celle Ligure, si preannuncia di livello ancora più alto rispetto alle precedenti edizioni: infatti è annunciata la presenza di atleti in grado di ottenere prestazioni di grande rilevanza. In attesa di conoscere i loro nomi, si è svolta nel campo sportivo cellese il “Meeting Arcobaleno Scuola”, riservato agli alunni delle scuole medie e del biennio delle superiori di 8 istituti del comprensorio.
Alla manifestazione, organizzata dal Comune di Celle Ligure e dal Centro Atletica Celle Ligure con la collaborazione del Comitato Provinciale CONI Savona e di numerose associazioni sportive liguri, hanno preso parte oltre 200 alunni che si sono sfidati in diverse competizioni.
Vediamo i giovani che si sono messi maggiormente in evidenza. Nella categoria Ragazzi/e (1° medie) buon crono per Luca Multari (Centurione Genova) sui 60 metri, vinti in 8″84 e netta affermazione del varazzino Francesco Colombo sui 600 in 1′ 50″25. Vittoria albisolese nel lungo ragazzi grazie ad Andrea Baldi, mentre è il varazzino Andrea Valle ad aggiudicarsi il vortex (buon 38,85 per lui) e nell’alto si impone Alex di Mauro della Centurione. Grande doppietta per Roberta Marcoli: la giovane promessa cellese si è imposta sia nel lungo (ottimo 4,06) che nell’alto (1,31 la misura valicata). I 60, i 600 ed il vortex ragazze sono andati alle allieve della Centurione: rispettivamente Chiara Romagnoli,  Alice Rocca e Chiara Triarico.
Nella categoria Cadetti/e (2° e 3° medie) il varazzino Fabio Calcagno si aggiudica con autorità gli 80 in 10″68 mentre l’albisolese Lorenzo Buzio domina a sua volta i 600 chiudendo in un ottimo 1′ 42″94. Gara combattuta nel lungo, con Pietro Calcagno (Celle) che prevale di soli 4 cm rispetto ad Alberto Scotto (Varazze). Vittoria varazzina nel peso grazie a Fabrizio Arcuri. Gara agonisticamente molto combattuta quella dell’alto, con affermazione finale di Andrea Castellini (De Andrè Albisola) con 1,50.
Tra le Cadette la stella delle gemelle varazzine Regazzoni: Laura corre un gran 600 tutto di testa e lo chiude in un interessante 1′ 54″38, mentre la sorella Chiara si impone con facilità sugli 80 realizzando anche un ottimo crono di 11″12. Il salto in lungo è appannaggio della genovese Lorena Parodi, mentre l’altro trova affiancate sul podio a 1,30 Giulia Lavagna (Celle) e Laura Forte (Centurione). Nel lancio del peso Erica Musso porta al successo le Guidobono Savona lanciando a 7,16.
Nelle gare riservate agli istituti superiori, tra i maschi ottima prova di Everlyn Ramon, che pur penalizzato da un vento contrario di 3 m/s chiude i 100 in un buon 11″86. I 600 sono appannaggio di Jacopo Ghigliazza (Grassi) che si impone agevolmente in 1′ 41″43. Nel salto in lungo allievi fa sensazione l’affermazione del neofita genovese Daniele Altamura che centra un interessante 5,98. Il compagno di squadra Giovanni Bruzzone non è da meno e si impone nell’alto con la misura di 1,55. Nel lancio del peso conferma del già noto Massimo Scarrone che si impone con un miglior lancio di 14,46.
In campo femminile vittoria sui 100 di Laura Lammoglia, mentre sui 600 appare in ottime condizioni Svetlana Maraventano che chiude in solitario la sua prova in un buon 1′ 46″46. La Lammoglia doppia l’affermazione aggiudicandosi anche il salto in lungo, mentre Camilla Barberis si conferma ad ottimi livelli nell’alto valicando l’asticella a 1,50 e “pelando” gli 1,53.
Per i vincitori di ogni gara la possibilità di partecipare gratuitamente, sia come spettatori che in qualità di atleti al tradizionale 1000 metri “open”, al Meeting Internazionale Herculis, in programma nel prestigioso Stadio Louis XIIème di Montecarlo sabato 28 luglio 2007.
Per gli alunni delle classi terze della Scuola Media di Celle Ligure un importante premio in più: al migliore tra loro, in base alla classifica “combinata” tra il risultato sportivo conseguito nel Meeting Arcobaleno Scuola e quello scolastico, verrà assegnata una borsa di studio intitolata a Michele Olmo, indimenticabile mecenate dello sport, del valore di Euro 250.


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli