Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 11619 del 08 Giugno 2007 delle ore 16:31

Anche il campione in carica Corona al via al rally “Valli del Bormida”

Millesimo. Le iscrizioni hanno raggiunto il totale di 122 equipaggi: 15 vetture Super 1600, 12 di classe A7, 5 della N4, 20 nella N3 ed altrettante nella N2 più tutte le altre, incluse 12 mezzi di scaduta omologazione. Forte di questo biglietto da visita il rally “Valli del Bormida”, 4° prova sia del “Challenge Rallies” 2007 3° zona che del “Challenge Rally Liguria” 2007, si appresta a vivere sabato (domani le operazioni pre gara) la sua 27° edizione, con partenza ed arrivo a Millesimo, rispettivamente alle ore 9:01 e alle 19:00, e con un percorso di 362 chilometri, 85 dei quali relativi alle sette prove speciali sui tratti denominati “Pian Soprano”, “Giovetti” e “Scravaion”. Con l’arrivo, proprio allo scadere, dell’adesione di “Ino” Corona, primo lo scorso anno e nel 2003, a fronte dell’annunciata defezione di Danilo Ameglio, dominatore a sorpresa dell’edizione 2004, resta fermo a tre il numero dei vincitori delle ultime sei edizioni che saranno al via: oltre a Corona, Maurizio Ferrecchi e Bobo Benazzo. Con notevole soddisfazione per gli organizzatori del Rally Club Millesimo, ai quali questo particolare ed il notevole numero di iscritti hanno dato la certezza di aver proposto una gara apprezzata.
“Ino” Corona, ovviamente, si propone per bissare il successo della scorsa edizione. Sulla sua strada, però, troverà gli agguerriti rivali della classe Super 1600, da cui probabilmente uscirà il vincitore del rally. La sua Renault Clio dovrà confrontarsi con quelle dei locali De Micheli e Gandolfo, del ponentino Moreno e del piemontese Piccotto, oltre che con la Opel Corsa di Graffietti, con le Fiat Punto dei cognati savonesi Andolfi e Romano e del locale Viglizzo e con le Citroën C2 del toscano Medico e del locale Genovese. Diversi outsider anche in classe A7, dove saranno da tenere particolarmente d’occhio le Renault Clio dei locali Garra e Parlagreco, del piemontese D’Ambra e dell’imperiese Marco Corona. In caso di pioggia, potrebbe scattare l’ora delle vetture di produzione a quattro ruote motrici, quali le Subaru Sti dei già citati Benazzo e Ferrecchi, che detiene il record di successi (7) in questa gara, o le Mitsubishi Evo IX di Gino e Minetti. Una buona prestazione è attesa anche dal genovese Paolo Benvenuti, sempre veloce con la Citroën Saxo Kit. In N3, classe “regina” delle vetture di produzione a due ruote motrici, sarà sfida aperta tra le Clio Rs del locale Bigazzi, del monegasco Cortese, del genovese Balestrero e dell’imperiese Leporace con le Peugeot 206 del piemontese Cocino e del genovese Tuo e con l’Honda Civic Type R dell’imperiese Lanza.
Unica gara ligure a non aver mai saltato un’edizione, il 27° rally “Valli del Bormida” si avvale del supporto di Fiat Pedrazzani, 3F Fabbrica Fusti Ferro e Italiana Coke, oltre che del patrocinio della Regione Liguria.


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli