Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 11626 del 09 Giugno 2007 delle ore 07:40

Savona, l’indice di gradimento degli asili nido

[thumb:1532:r]Savona. In occasione della seduta del Comitato Nido-famiglia di Savona, sono stati presentati i risultati dei questionari che verificano il gradimento del servizio da parte delle famiglie degli utenti. I questionari si riferiscono alla frequenza degli asili nido comunali dell’anno scolastico 2006/2007, e fanno riferimento agli standard di qualità promossi dalla Carta dei Servizi Educativi. Durante l’incontro, l’assessore alle politiche educative del Comune di Savona, Lucia Bacciu, ha illustrato, inoltre, la situazione delle iscrizioni agli asili nido per l’anno scolastico 2007/2008, sottolineando come con l’apertura di una nuova sezione dell’asilo nido di Via San Lorenzo si riducano le liste d’attesa e si riesca ad ampliare notevolmente l’offerta educativa. “Sono soddisfatta del risultato dei questionari – ha detto l’assessore Bacciu – in particolare per il giudizio estremamente positivo nei confronti della professionalità e competenza delle educatrici, i genitori dei bambini hanno espresso addirittura il 100% dei giudizi positivi. Approfitto perciò di questa occasione per complimentarmi con tutti gli operatori che lavorano negli asili e rinnovare loro l’alta considerazione dell’Amministrazione Comunale”. Questi i dati per quanto riguarda le iscrizioni per l’anno 2007/2008: Domande pervenute: 233; bambini ammessi: 160; bambini in lista di attesa: 73 (l’anno scorso la lista d’attesa era composta da 110 unità); posti nido totali (compresi i bambini già frequentanti dallo scorso anno): 250. Come già lo scorso anno, l’area giudicata in assoluto più positiva è sempre quella relativa al progetto educativo, con particolare apprezzamento, espresso anche con note e commenti molto positivi, per la professionalità del personale. Seguono immediatamente le aree relative all’inserimento ed accoglienza ed ai rapporti con le famiglie. Qualche critica invece per quanto riguarda le strutture, con particolare riferimento all’accessibilità ed agli spazi esterni, anche se per questi ultimi c’è un miglioramento rispetto alla precedente indagine. Nell’area delle iscrizioni, miglioramento rispetto allo scorso anno e riduzione della percentuale di insoddisfazione relativamente alla chiarezza delle graduatorie. Dalla valutazione complessiva del livello di gradimento del servizio nel suo insieme, si evidenzia un dato molto positivo, che rivela un soddisfacimento pressoché totale (97%), con una elevata percentuale di molto soddisfatti (25%); solo il 3% si dichiara poco soddisfatto.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli