Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 11723 del 11 Giugno 2007 delle ore 19:56

Rally, De Micheli e Ranuschio vincono il Valli del Bormida

Millesimo. Grazie al successo in sei delle sette prove speciali previste, i carcaresi Manuel De Micheli e Christian Ranuschio, alla guida di una Renault Clio Super 1600, si sono aggiudicati il 27° rally “Valli del Bormida”, organizzato dal Rally Club Millesimo e valido come quarta prova sia del “Challenge Rallies” 2007 3° zona che del “Challenge Rally Liguria” 2007.
La coppia portacolori della scuderia X Rally Team ha preceduto di 22”6, l’analoga vettura degli imperiesi “Ino” Corona e Patrizia Boero che, nonostante problemi di elettronica, sino alla fine hanno tenuto validamente testa ai vincitori, riuscendo anche ad aggiudicarsi l’unica speciale in cui non ha prevalso l’equipaggio vincitore. Terza piazza, a 1’ 14”8, per Maurizio Ferrecchi e Fulvio Florean, per tutta la gara in sofferenza per la frizione della loro Subaru Sti: lo specialista locale, terzo lo scorso anno e sette volte vincitore di questa gara, è comunque riuscito ad imporsi nel Gruppo N.
In quarta posizione, con un ritardo di 1’ 30”6, si è piazzato il genovese Paolo Benvenuti, in coppia con Paolo Giusto ed al volante della Citroën Saxo: il portacolori della scuderia Racing for Genova, al termine di una gara estremamente veloce nonostante problemi al cambio, si è imposto nel raggruppamento riservato alle kit car. Dietro di lui, dopo una bel testa a testa durato l’intero rally, sono giunti i sorprendenti imperiesi Marco Corona e Andrea Gorni: la coppia portacolori della Scuderia ’90, che ha concluso con un ritardo di 1’ 32”8, si è imposta brillantemente nella Classe A7 con la Renault Clio Williams.
Dal sesto al decimo posto, nell’ordine, si sono classificati i regolari locali Gandolfo – Bogliaccino (Clio S1600), staccati di 1’ 53”7, Graffietti – Musselli (Opel Corsa S1600), a 2’ 06”9 e penalizzati da un avvio lento, Gino – Ravera (Mitsubishi Lancer Evo IX), secondi di Produzione e a 2’ 09”4 dal vincitore, Calvetti – Conti (Clio Williams), a 2’ 12”6, e Minetti – Cislaghi (Mitsubishi Evo IX), con un ritardo di 2’ 18”1. Hanno concluso la gara 81 dei 121 equipaggi partecipanti.


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli