Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 11973 del 18 giugno 2007 delle ore 17:05

Cosseria: romeno arrestato per violenza sessuale plurima

[thumb:89:r]Cosseria. Un cittadino romeno, di 36 anni, colpito da un ordine di arresto per violenza sessuale plurima pluriaggravata, disposto dalle autorità della Repubblica Federale di Germania, è stato arrestato questa mattina a Cosseria da agenti della squadra mobile di Genova. L’uomo è indagato per aver abusato ripetutamente della figlia della sua compagna da quando la piccola aveva 11 anni, tra il 1999 e il 2002. Secondo i capi di imputazione dell’autorità giudiziaria di Norimberga, il giovane, approfittando dell’assenza della sua compagna, rivolse dapprima morbose attenzioni verso la bimba, gradualmente sempre più esplicite e pesanti, fino a diventare dei rapporti sessuali completi. Il patrigno inoltre, secondo l’accusa, avrebbe promesso alla bimba compensi in denaro per convincerla a sottoporsi ai suoi abusi. Le indagini da parte della quarta sezione della squadra mobile presero avvio lo scorso autunno, in seguito ad una segnalazione, proveniente d’oltre frontiera, sulla possibile presenza a Genova dell’uomo. Gli accertamenti consentirono di scoprire che una scheda telefonica Gsm, riconducibile a contatti del ricercato, era stata ricaricata presso rivendite dell’entroterra savonese. Scoperto infine che l’uomo abitava a Cosseria, dopo alcuni appostamenti, venne deciso il suo arresto. Durante la perquisizione domiciliare gli agenti hanno sequestrato cinque proiettili di pistola calibro 7,65 e svariato materiale cartaceo e digitale. Il romeno si trova attualmente nel carcere di Marassi in attesa di venire estradato in Germania.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli