Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 11969 del 18 Giugno 2007 delle ore 15:06

Savona, progetto scolastico per educare alla sicurezza nei luoghi di lavoro

Savona. Si è concluso in questi giorni il progetto “Oggi studenti, domani lavoratori: sicurezza e salute nei luoghi di lavoro”. Iniziato lo scorso febbraio con il finanziamento della Regione Liguria, promosso dall’Ufficio Scolastico Provinciale di Savona con la collaborazione dell’U.O. Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di lavoro dell’ASL 2 Savonese, questo progetto ha interessato le classi IV dei seguenti istituti: Istituto Secondario Superiore di Finale (Professionale), ad indirizzo ristorazione, meccanico termico; Istituto Secondario Superiore di Alassio (Professionale e Tecnico), ad indirizzo ristorazione, turistico aziendale, agrotecnico, elettronico; Istituto Secondario Superiore di Cairo Montenotte (Professionale e Tecnico), ad indirizzo meccanico, meccanico termico, elettronico; Istituto Secondario Superiore “Alberti – Da Vinci” di Savona (Professionale), ad indirizzo meccanico, elettrotecnico; Istituto Secondario Superiore “Mazzini – Pancaldo – Martini” di Savona (Professionale e Tecnico), ad indirizzo trasporti (Nautico), odontotecnici, ottici, grafici, turistico; Istituto Tecnico Industriale “Ferraris” di Savona (Tecnico), ad indirizzo meccanico, elettrotecnico, elettronico, chimico, informatico. Il corso, replicato in 15 edizioni, prevedeva 15 ore suddivise in due aree: una riguardante gli aspetti normativi e sanitari, l’altra tecnica sui rischi specifici correlati all’indirizzo professionale. Gli studenti, per garantirsi l’accesso all’esame finale, hanno dovuto frequentare almeno il 90% del monte ore di lezioni. Questo progetto ha coinvolto circa 300 studenti e il 75% di questi ha superato l’esame finale conseguendo un attestato utilizzabile a livello scolastico e nel mondo del lavoro. Il progetto ha realizzato un rafforzamento della cultura della prevenzione dei rischi, lasciando, agli studenti della provincia della scuola secondaria di secondo grado degli Istituti Tecnici Industriali, Tecnico Nautico e Professionali nei loro specifici indirizzi, una conoscenza e una sensibilizzazione maggiore al fine di una efficace tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. Il progetto, considerati i buoni risultati ottenuti, dovrebbe essere, per il futuro, strategicamente riprogrammato per sensibilizzare un più elevato numero di studenti sui temi della “sicurezza” per migliorare le capacità del futuro lavoratore di operare in sicurezza e con l’obiettivo di un lavoro sicuro, regolare e di qualità.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli