Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 12005 del 19 Giugno 2007 delle ore 13:56

Deaziendalizzazione Santa Corona: le prime reazioni

[thumb:3144:r]Loano. “La mia posizione resterà comunque la stessa visto che il piano dovrà andare in discussione in commissione. Sono contraria alla deaziendalizzazione e ritengo di voler continuare a valorizzare l’ospedale più importante del nostro Ponente ligure”, ha spiegato Roberta Gasco (Udeur) che sottolinea: “Una frattura con la maggioranza? Non penso. Credo che nella maggioranza, alla quale resterò fedele, ci possano essere posizioni diverse”. Gasco vede “la deaziendalizzazione del Santa Corona come la vedono tutti i medici e tutti i cittadini, e cioé una perdita di autonomia e di conseguenza uno smantellamento progressivo”. Il sindaco di Pietra Ligure Luigi De Vincenzi invita tutti a partecipare al Santa Corona Day in programma sabato prossimo: “Sabato ci sarà una manifestazione dei cittadini per dimostrare alla Regione che la popolazione è contraria ad ogni tipo di smantellamento del Santa Corona. La nostra sarà una battaglia del territorio per il territorio, non ci saranno bandiere di partiti, ma solo cittadini preoccupati per la propria salute” Il sindaco di Loano Angelo Vaccarezza, a margine della seduta del consiglio regionale, ha commentato: “Solo Roberta Gasco nella maggioranza ha fatto prevalere il cuore alla tessera, gli altri hanno creduto bene che obbedire è meglio di pensare. Di certo questa è una battaglia persa, ma la guerra è lunga”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli