Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 12330 del 27 Giugno 2007 delle ore 07:20

Approvato il Piano provinciale dei rifiuti

[thumb:1207:r]Provincia. Dopo una lunga discussione, il consiglio provinciale ha approvato il Piano per la gestione dei rifiuti urbani e assimilati con 13 voti favorevoli. L’opposizione ha lasciato l’aula prima della votazione. I socialisti non erano presenti al momento del voto. Su tutte le quaranta osservazioni presentate da Comuni e Associazioni la maggioranza ha sempre votato compatta le controdeduzioni, con 13 voti favorevoli e 4 contrari che hanno parzialmente accolto le richieste formulate. “Il piano dei rifiuti – ha detto il presidente della Provincia, Marco Bertolotto – si inserisce all’interno di scelte di governo sempre più indirizzate nel rispetto dell’ambiente e della sua salvaguardia per migliorare la qualità della vita di tutti. L’approvazione del Piano è stata una scelta di civiltà per il territorio in termini di cultura ambientale e sviluppo sostenibile e ha ribadito un no definitivo alla possibilità di un termovalorizzatore in provincia”. Soddisfatto l’assessore Mimmo Filippi, che ha dichiarato: “Ora la cosa più importante sarà la sua applicazione che vedrà coinvolti tutti i Comuni della Provincia e che quando andrà a regime, vedrà una diminuzione significativa dei rifiuti solidi urbani. Altro elemento caratterizzante sarà l’indicazione della raccolta porta porta come sistema ottimale per il conseguimento degli obiettivi del Piano. Grazie alla raccolta differenziata spinta e al trattamento del rifiuto indifferenziato, l’utilizzo della discarica diventerà residuale”. Per quanto riguarda l’impianto ipotizzato a Cianciarin, nella zona di Arnasco, la decisione definitiva è rinviata all’effettuazione di uno studio di fattibilità che terrà conto di tutti gli aspetti ambientali, infrastrutturali e socio-economici.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli