Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 12625 del 04 Luglio 2007 delle ore 18:38

Balestra replica a Melgrati sul termovalorizzatore

[thumb:3629:r:t=Pietro Balestra]Alassio. Nel giro di poche ore alla replica segue la controreplica. Il vicesindaco di Villanova, Pietro Balestra, risponde alle dichiarazioni di Marco Melgrati, sindaco di Alassio, sull’idea di realizzare un termovalorizzatore lungo il tracciato dell’Aurelia bis. “Caro sindaco Megrati – scrive Balestra – Il vicesindaco di Villanova d’Albenga conosce molto bene la geografia, la conosce tanto bene da sapere con certezza che il sito indicato per il termovalorizzatore è si ancora del Comune di Alassio, ma per arrivarci occorre passare dalla rete stradale comunale di Villanova, che oltre ad essere insufficientemente adeguata non genera nei villanovesi alcun entusiasmo per il passaggio dei mezzi che trasportano i rifiuti. Il comune di Alassio può disporre come meglio crede di tutto ciò che è nel suo territorio ma la sua libertà di scelta finisce quando va a penalizzare altre popolazioni e li inizia quella degli altri nell’opporsi fermamente a tali scelte scellerate. Non mi interessa disquisire sulle emissioni inquinanti alle quali moltissimi esperti danno risposte diverse tra loro e non mi interessa fare alcuna strumentalizzazione come, caro sindaco, non dovrebbe fare Lei attribuendo al sottoscritto dichiarazioni favorevoli alla discarica di Cianciarin mai espresse ne oralmente né per iscritto. Infatti basta leggere la deliberazione comunale delle osservazioni al Piano rifiuti per rendersene conto. Non mi interessano neppure le sue considerazioni politico-partitiche in quanto stiamo solo difendendo i sacrosanti diritti di una comunità che ha saputo dare molto alla collettività come peraltro da Lei evidenziato e non intende sacrificare oltre del proprio territorio, territorio che Lei intende geografico per Suo interesse e comodità mentre noi lo intendiamo di fatto integrato nella realtà territoriale e ambientale del nostro habitat. Infine caro sindaco, non foss’altro per la simpatia che nutro per Lei, La inviterei ad evitare azzardate ipotesi riguardo ai business da Lei enfaticamente evidenziati…. Se c’è un esperto di business è proprio Lei e credo non abbia nulla da imparare dal sottoscritto. Con immutata stima. Pietro Balestra”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli