Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 12761 del 07 Luglio 2007 delle ore 19:15

Cairo, Ferrania: i sindacati chiedono impegni definitivi

[thumb:1718:r]Cairo Montenotte. Scarsa soddisfazione fra i ranghi della Cgil per l’esito dell’incontro romano di giovedì scorso tra i vertici della Ferrania, sindacati e Ministero delle attività produttive, da cui è emerso l’impegno a realizzare tre investimenti su superconduttori, schermi ottici e fotovoltaico. “Pensavamo ad una soluzione globale e definitiva della questione Ferrania, invece ci ritroviamo con un verbale in cui ci sono impegni generici da parte del governo e dell’azienda che, sottoscrivendolo, attraverso il suo amministratore delegato, si è riservata di consultarsi con il proprio consiglio di amministrazione prima di far scattare il semaforo verde definitivo rispetto agli accordi previsti dal documento” ha osservato Fulvio Berruti della Filcem-Cgil. La paura è che le promesse formalizzate nero su bianco possano diventare carta straccia. Per ora c’è l’impegno tra le parti a rincontrarsi nuovamente fra pochi giorni nella Capitale. Il documento firmato giovedì prevede la richiesta da parte della Ferrania di prorogare la cassa integrazione per un terzo anno, rinunciando definitivamente alla mobilità, e la disponibilità del governo a far partecipare lo stabilimento all’erogazione degli sgravi contributivi per 182 lavoratori per un valore di quattro milioni di euro. “Dopo la sospensione delle procedure di mobilità che avevo chiesto all’azienda – ha commentato il presidente della Regione, Claudio Burlando – la vicenda della mobilità è stata definitivamente superata e nella sede opportuna sarà definito l’accordo tra le parti per la cassa integrazione. Questo è stato possibile perché i progetti di investimento dell’azienda sono stati giudicati positivamente. L’azienda, inoltre, accede agli sgravi contributivi. Siamo tutti impegnati a rivederci entro la prossima settimana per discutere sul sostegno economico pubblico ai progetti di investimento dell’azienda. Si tratta di un primo accordo molto importante a cui mi auguro possa seguire un’intesa definitiva sul futuro della Ferrania”.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli