Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 12763 del 07 Luglio 2007 delle ore 20:05

La Riviera Basket Vado giocherà a Quiliano la B d’Eccellenza

Quiliano. La prima ipotesi è stata confermata: la Carisa Riviera Basket Vado giocherà a Quiliano le partite interne nella stagione 2007/08. Fin dalla serata della storica promozione in B d’Eccellenza tutti gli appassionati si sono chiesti dove avrebbero giocato i biancorossi nella prossima stagione vista la palese inadeguatezza del pallone geodetico dei Giardini a Mare di Vado Ligure.
La risposta ufficiale è arrivata nella tarda mattinata di ieri quando la società del presidente Roberto Drocchi ha emesso un comunicato nel quale rendeva noto come a seguito del raggiungimento dell’accordo con la Polisportiva Quilianese, le gare interne della Carisa saranno disputate al Palazzetto di Quiliano (capienza 1200 posti), sempre la domenica con inizio alle ore 18:00.
Il presidente del sodalizio vadese ha sottolineato come l’obiettivo di mantenere la Riviera vicino alla propria casa naturale, ovvero Vado Ligure, è stato raggiunto dopo il superamento di numerosi problemi di ordine tecnico, organizzativo ed economico (mancanza del parquet, dei canestri e del tabellone elettronico, gestione degli spazi disponibili, elevati costi di gestione dell’impianto che rendono necessaria l’organizzazione di eventi anche extrasportivi), grazie all’impegno ed alla volontà dimostrata dalla Polisportiva Quilianese, che ha compreso l’esigenza ma anche l’opportunità rappresentata dalla pallacanestro nella propria città, e dagli sponsor, oltre che naturalmente alla determinazione della società vadese. Prezioso per il raggiungimento dell’accordo è stato anche l’operato, sfociato in autentica positiva volontà di collaborazione, dei Comuni di Quiliano e di Vado Ligure.
Risolto il problema dell’impianto di gioco la Riviera Basket si concentra sulla squadra. Confermati l’allenatore Crotti, Bernardi, Bertinelli e Bocchini, c’è anche il nome del primo acquisto: si tratta di Trionfo, proveniente dalla Fulgor Omegna. Sembrano certe le partenze di Zampolli e Radaelli, mentre sono ancora in forse le riconferme di Guerci, Benedusi, Giroldi e Patria.


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli