Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 12801 del 09 Luglio 2007 delle ore 15:33

Consolato ucraino si “trasferisce” alla Migrantes di Savona

Savona. Le badanti ucraine che lavorano a Savona aumentano, le inevitabili pratiche burocratiche incombono, e allora ecco che il Consolato ucraino di Milano “trasloca” per qualche giorno nella nostra città. E’ accauduto in questi giorni, nella casa della mondialità di via Luigi Corsi a Savona, dove si è trasferito da Milano lo staff del Consolato ucraino per espletare varie pratiche per le comunità dei connazionali residenti in Savona e nei comuni limitrofi. “Queste persone immigrate, lontane da casa e spesso disorientate, oltre all’aiuto tecnico hanno così avuto un chiaro messaggio di non essere state dimenticate dal loro paese. Sono piccole ‘pillole’ che danno speranza”, commenta Giorgio Gandolfo, operatore della Migrantes diocesana che ha sede nella casa della mondialità.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli