Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 12876 del 11 Luglio 2007 delle ore 08:45

Regione, Rosso (FI) torna a criticare il piano di riordino ospedaliero

Regione. La seconda fase del piano di riordino ospedaliero “è sostanzialmente all’insegna dell’edilizia e dell’investimento immobiliare senza che vi sia alcuna concreta proposta per l’interesse della salute dei cittadini”. E’ la critica del consigliere regionale Matteo Rosso, vicepresidente della Commissione Sanità della Regione Liguria, al piano varato dalla giunta ligure. Rosso parla anche dell’annunciato accordo con la Regione Piemonte per la partecipazione nella società Amos: “denota l’ennesima incapacità di gestire la sanità ligure – ha affermato – poiché un accordo di questo genere si poteva fare utilizzando strutture private accreditate già presenti sul territorio. Sono due anni che vengono preparati documenti con linee programmatiche per abbattere le liste di attesa ed ogni volta non si raggiungono gli obiettivi anzi, le liste di attesa per ogni anno dall’insediamento della Giunta Burlando si sono allungate”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli