Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 13162 del 17 Luglio 2007 delle ore 16:50

Atletica, i risultati del “Pavolini”: Priarone, Merlo e Scarone fra i vincitori

Celle Ligure. Lo stadio Olmo di Celle Ligure ha ospitato la 30° edizione del “Memorial Tullio Pavolini”, consueto meeting annuale di atletica leggera riservato alle categorie Allievi e Cadetti. Sono andate in scena 22 gare cui hanno preso parte decine di atleti provenienti da tutta Italia.
Nonostante la forte concorrenza i giovani delle società della provincia di Savona sono riusciti a mettersi in luce in diverse gare. Autentico trionfo per le Allieve dell’Alba Docilia negli 80 metri: medaglia d’oro per Giada Priarone con il crono di 13″04, argento per Laura Bocchino (13″35). Buoni piazzamenti anche per Laura Lammoglia (6° in 13″73) e Giorgia Saettone (10° in 14″09). In campo maschile l’albisolese Giorgio Bazzano ha sfiorato il podio, 4° con 11″90 nella gara vinta da Rosario Ramon Everlyn (CUS Genova) in 11″52.
Martina Merlo, portacolori del Gruppo Sportivo Murialdo, ha nettamente prevalso su tutte le avversarie nei 2000 metri Cadette chiudendo in 6′ 58″65, precedendo Cecilia Ressico (Giovane Biella) e Giorgia Pica (’92 Ventimiglia).
Fra i vincitori c’è anche Massimo Scarone dell’Universale Alba Docilia, primo nel peso Allievi con la misura di 15,26 mentri. Eccellente secondo posto per Edoardo Tufano del CUS Savona capace di lanciare il peso a 9,98 metri nella gara Cadetti, battuto solo da Federico Muzic (Universale Don Bosco, 14,11); Jacopo Basso (Alba Docilia) è giunto 4° con 9,17.
Vediamo i risultati delle altre competizioni, a partire dai Cadetti. Negli 80 femminili il successo è andato a Judy Ekeh Udochi (Atletica Reggio) in 10″49; 16° posto per la cellese Elisa Del Bono con il tempo 11″83. Negli 80 maschili si è imposto Davide Mita (Sportiva Metanopoli) in 9″36, 4 centesimi in meno di Lorenzo Ferrando (Cogoleto); 14° si è piazzato Riccardo Basso (Finale Run), 19° Luca Durante (Celle Ligure).
La reggiana Udochi ha trionfato anche nei 300 metri con il crono di 41″55 precedendo Sara Gaibotti (Atletica Reggio) e Alessia Festa (Stronese Xelion); 12° posto per Elisa Del Bono che ha chiuso in 46″77. Nei 300 maschili si è imposto Joseph Tagliabue (Abbiategrasso) in 37″03 davanti a Lorenzo Ferrando; nella stessa competizione si registrano il 9° posto di Mattia Sirello (Alba Docilia, 39″93), il 12° di Riccardo Basso (41″17) e il 20° di Luca Durante (42″86).
Il cuneese Paolo Giordanengo si è aggiudicato i 2000 metri davanti a Andrea Baschiera (Voghera) e Alessio Ratto (AAA Genova). Il salto in alto femminile ha visto prevalere Elena Vetri (Lomellina 2000) con la misura di 1,54 metri, tanti quanti Ilaria Rabbione (Bordighera) giunta 2°. Il salto in lungo maschile ha premiato Andrea Casolo (Virtus) con 6,12 mentre i 100 ostacoli hanno visto l’affermazione di Marco Perugin (AAA Genova) in 14″76 davanti a Jose Reynaldo Bencosme De Leon (Cuneo). 6° posto per Luca Toso (Alba Docilia) che ha corso in 17″18. Laura Marchetti (Sisport Fiat) ha vinto gli 80 ostacoli con il tempo di 12″43 davanti a Jennifer Bellegoni (Sarzana), 12° Camilla Barberis (Celle Ligure).
Fra gli Allievi, in campo femminile trionfo di Lucrezia Tavella (Sisport Fiat), unica capace di scendere sotto il minuto nei 400 metri; 7° si è piazzata Svetlana Maraventano (Arcobaleno Savona) con il tempo di 1′ 06″03. Fra i maschi successo di Manuele Robello (Cogoleto) in 50″78 davanti a Giacomo Alciatore (AAA Genova) e Roman Dobynda (Sportlife La Spezia). Gli 800 femminili sono andati appannaggio di Giuditta Mandelli (Giovane Biella); gli 800 maschili hanno visto la vittoria di Emilio Elena (Foce Sanremo) con un ottimo 4° posto per Alberto Genesio (Alba Docilia, 2′ 05″82).
Nell’alto femminile Chiara Vitobello (Geas) ha vinto saltando 1,66 mentre nel lungo maschile Dario Sotgia (Porto Torres) si è imposto con la misura di 6,42. La piacentina Elisa Pallaroni ha vinto i 100 ostacoli in 14″91.
La manifestazione, organizzata dall’Associazione Amatori Atletica Genova, si è svolta per la seconda volta outdoor e ha registrato anche un ottimo successo di pubblico che ha gremito le tribune grazie anche alla bella giornata di sole.


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli