Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 13188 del 18 Luglio 2007 delle ore 11:07

Rintracciati a Borghetto due rapinatori minorenni

[thumb:89:r]Borghetto S. Spirito. Sono stati rintracciati a Borghetto Santo Spirito, i due minorenni che lunedì scorso hanno messo a segno un colpo in banca a Milano. Una rapina che aveva fruttato oltre 100 mila euro. I due, residenti nel Milanese, R.G. e V.Y., entrambi diciassettenni, sono stati individuati dagli uomini della squadra mobile di Savona in una pizzeria di Borghetto. Armati solo di un coltello, ma con grande decisione, erano entrati in un’agenzia di viale Certosa, nel capoluogo lombardo, e dopo aver costretto i dipendenti, sedici persone, a radunarsi in bagno, avevano razziato la cassaforte. Per la fuga i due rapinatori hanno usato il treno con cui hanno raggiunto Borghetto, dove la madre separata di uno dei due ha una casa che usa in estate. Ieri sera, dopo essere stati seguiti a lungo dagli uomini della squadra mobile di Savona e dai loro colleghi di Milano, i due minori sono stati arrestati mentre si trovavano nella pizzeria in compagnia di altri quattro adulti, tra i quali la madre e il fratello di uno di loro. L’accusa è di rapina aggravata e sequestro di persona. I due hanno raccontato agli inquirenti di aver messo a segno la rapina dopo averne osservata una in televisione. Hanno poi rubato sempre in banca un Rolex di uno degli impiegati, rivenduto ad un marocchino per 300 euro. Da una perquisizione domiciliare in casa della madre di R.G., a Borghetto, sono saltati fuori anche 3500 euro, frutto della rapina, altri 40 mila sono stati rinvenuti a Milano, ma una parte cospicua, circa 80 mila euro, potrebbero essere serviti ai due ragazzi per pagare una partita di droga o per regolare un conto in sospeso con qualcuno. Non è escluso che i due abbiano trattenuto una parte del denaro per sé. Uno dei due giovani, R.G., era già stato bloccato dalle forze dell’ordine alcuni giorni fa su uno scooter rubato.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli