Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 13229 del 19 Luglio 2007 delle ore 01:56

Debuttano Aguero e Cicolari, l’Italia convince: 3 a 1 alla Turchia

[thumb:3747:r]Alassio. Ancora una grande Italia al Palaravizza di Alassio. E gli spettatori accorsi ad assistere al match che si è giocato in serata non sono certo rimasti delusi. Sia per lo spettacolo visto in campo, con l’Italia che ha vinto in rimonta, sia per le giocatrici impiegate da Barbolini. Infatti il palasport di Alassio è stato teatro dell’esordio in maglia azzurra di Greta Cicolari e della naturalizzata cubana Taimarys Aguero. Ed entrambe sono state le mattatrici dell’incontro, insieme a Manuela Secolo e a Simona Gioli, al rientro in nazionale.
Hanno giocato Ferretti in palleggio, Aguero sulla sua diagonale, Barazza e Gioli al centro, Cicolari e Secolo martelli, De Gennaro libero. Una formazione quindi rivoluzionaria quella scelta dal tecnico italiano, che però ha convinto tutti. Fatta eccezione per il primo set, giocato punto a punto, che ha visto prevalere una Turchia più concentrata nel rush finale, le italiane non si sono mai rilassate.
Il tabellino della partita:
Italia – Turchia 3 – 1
(24 – 26 25 – 14 25 – 19 25 – 19)
Italia: Ferretti 2, Secolo 16, Barazza 10, Aguero 16, Cicolari 17, Gioli 16, De Gennaro (libero), Guiggi 1, Fiorin 1, Dall’Igna, Del Core. Non entrata: Arrighetti. Allenatore: Barbolini.
Turchia: Urcu 2, Oszoy 6, Erdem 13, Kirdar 19, Denkel 7, Rasna 14, Kayalar (libero), Hakyemez, Yeldan, Gumus. Non entrate: Elif, Demir. Allenatore: Chiappini.
Arbitri: Sobrero e Revelli.
Durata set: 26′, 19′, 22′, 22′. Italia: battute vincenti 6, battute sbagliate 6, muri 18, errori gratuiti 10. Turchia: battute vincenti 3, battute sbagliate 10, muri 11, errori gratuiti 10.
Nel tardo pomeriggio la Germania ̬ riuscita a prevalere sulla Repubblica Ceca in un match combattutissimo, concluso al quinto set. Questi i parziali: 25 Р22 20 Р25 28 Р30 25 Р18 16 Р14).
Questa la classifica dopo 2 giornate:
1° Italia 6
2° Germania 5
3° Repubblica Ceca 1
4° Turchia 0
L’Alassio Women Volley Cup vivrà domani la sua terza giornata che servirà ai tecnici per provare nuovi schemi e alle giocatrici per effettuare un valido allenamento. Ovviamente è lecito attendersi un grande impegno da parte di tutti perché la vittoria è sempre il primo obiettivo tanto più che le semifinali di venerdì vedranno la 1° contro la 4° e la 2° contro la 3°, quindi anche il piazzamento nella prima fase sarà importante. Appuntamento per le ore 18 con Turchia – Repubblica Ceca e per le 21 con Italia – Germania.


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli