Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 13399 del 23 Luglio 2007 delle ore 18:21

Mercoledì a Magliolo omaggio a De Andrè e ai cantautori genovesi

Magliolo. Un piccolo palcoscenico aperto sull’ampia veduta della Val Maremola, un’opportunità unica per vivere questa parte di entroterra ligure in tutto il suo fascino. La rassegna di teatro e musica “Volti di Liguria tra terra e mare”, giunta alla sesta edizione, è un denso elenco di proposte ed opportunità per promuovere l’immagine di un territorio dotato di innumerevoli argomenti per soddisfare turisti e residenti.
Oltre alla possibilità di visitare la sua valle con le sue antiche borgate, di praticare i sentieri escursionistici a piedi ed in mountain bike, di visitare i luoghi magici e gli splendidi scenari naturalistici, il piccolo comune dell’entroterra pietrese ospita anche concerti di rilevante interesse. Dopo il concerto di apertura dei Liguriani, mercoledì 25 luglio ci sarà il secondo appuntamento, sempre curato dall’Associazione Culturale Corelli di Savona. Lo spettacolo, dal titolo “Omaggio a Fabrizio De Andrè e ai cantautori genovesi”, vedrà esibirsi il gruppo “Napo Quintet” e avrà luogo in Piazza Cristoforo Colombo a partire dalle ore 21:15 con ingresso libero.
Si tratta di uno straordinario “concerto – omaggio” con un repertorio che va dal primo periodo di De André fino ad incursioni nella scuola dei cantautori genovesi. Il compito di riproporre le illuminate liriche è affidato alla voce calda e profonda di Alberto “Napo” Napoletano, anch’egli genovese, da anni considerato tra i maggiori interpreti vocali di Faber a livello nazionale. Napolitano ha fatto parte di numerose band con le quali ha tenuto centinaia di concerti. È fondatore delle formazioni Buonenuove ed Endegu, due tra le tribute-band di De Andrè più rappresentative. Nel 2005 ha collaborato col maestro Armando Corsi nel progetto “Umbre de muri”, sempre dedicato al grande cantautore. Da settembre 2005 inoltre interpreta le canzoni di Fabrizio De André per il gruppo “Faber Per Sempre”, capitanato da Pier Michelatti, bassista storico del grande cantautore genovese. Il progetto è patrocinato dalla Fondazione “Fabrizio De Andrè” presieduta da Dori Ghezzi.
Napolitano sarà accompagnato da Davide L’Abbate alla chitarra, Fabio Vernizzi al pianoforte, Dino Cerruti al contrabbasso e Lorenzo Capello alla batteria.
L’ultimo appuntamento, sempre in Piazza Colombo e ad ingresso libero, sarà per mercoledì 8 agosto con “Swing manouche” a cura del gruppo “Amici di Django Reinhardt”.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli