Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 13383 del 23 Luglio 2007 delle ore 13:38

Savona, Mons. Calcagno alle prese con la ratifica del consiglio presbiterale

Savona. Lo “ratifico” o no? Il dilemma di monsignor Calcagno riguarda il Consiglio presbiterale, che formalmente è stato eletto dopo la seconda tornata di votazioni ma sarebbe comunque destinato a decadere subito dopo la partenza del vescovo da Savona. E così, mentre il cancelliere della Curia don Giovanni Margara custodiva nel suo ufficio i risultati elettorali, monsignor Calcagno ha approfittato della trasferta romana di questi giorni per consultare in merito il cardinale Giovanni Battista Re, prefetto della Congregazione per i vescovi. Nei prossimi giorni il presule prenderà una decisione sulla ratifica dell’elezione del Consiglio presbiterale, che avrebbe a questo punto una sola finalità: nominare, al suo interno, il Collegio dei consultori a cui spetta, per diritto canonico, il compito di nominare l’amministratore diocesano nel periodo della vacanza della sede episcopale. Da notare peraltro che, nella seconda tornata elettorale del Consiglio, diversi sacerdoti, dopo l’annuncio della partenza di monsignor Calcagno da Savona, hanno preferito disertare le urne ritenendo inutile lo scrutinio.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli