Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 13449 del 25 Luglio 2007 delle ore 16:45

Il Centro Pannunzio festeggia i quarant’anni con un convegno ad Alassio

Alassio. Quest’anno il Centro Pannunzio, l’istituto italiano di cultura fondato da Arrigo Olivetti e Pier Franco Quaglieni a Torino, festeggia i quarant’anni di attività. Dopo il convegno tenutosi a Torino il 21 maggio nell’Aula Magna dell’Università, incomincia da Alassio, per festeggiare l’avvenimento, un giro d’Italia che avrà a Venezia, Roma, Napoli le sue tappe più importanti e si concluderà a Castelvetrano, patria di Giovanni Gentile, in dicembre.
Sabato 4 agosto ad Alassio si svolgerà all’Auditorium della Biblioteca Civica di Alassio in Piazza Airaldi Durante, una conferenza sul tema: “Il Centro Pannunzio: un bilancio e una promessa per il futuro”. L’incontro inizierà alle 21:30 e vi prenderanno parte Pier Franco Quaglieni, giornalista, docente e saggista di storia contemporanea, il senatore Francesco Forte, docente di economia ed editorialista di Finanze, la dottoressa Anna Ricotti e l’ingegner Dante Giordanengo, direttori generali del Centro Pannunzio .
Al termine il sindaco di Alassio Marco Melgrati e l’assessore alla Cultura e al Turismo della Città Monica Zioni consegneranno al professor Quaglieni un riconoscimento della Città di Alassio per il lungo impegno culturale e civile come fondatore del Centro Pannunzio e come intellettuale libero ed esente da ogni forma di conformismo.
Da parecchi anni c’è un’intensa collaborazione tra il Comune di Alassio ed il Centro Pannunzio che ha costituito nella città rivierasca la sezione intitolata alla medaglia d’oro al valor militare Durand de la Penne, eroe della seconda guerra mondiale. Il Centro Pannunzio in quarant’anni di attività ha svolto un’intensa attività culturale, organizzando migliaia di convegni e di conferenze in tutt’Italia, pubblicando riviste, libri e pubblicazioni che sono inserite nel sito ufficiale del centro.
Pier Franco Quaglieni è stato fino a quattro anni fa direttore generale del Centro, di cui poi è divenuto presidente, succedendo ad Arrigo Olivetti, a Mario Soldati e ad Alda Croce, attuale presidente onoraria. Il professor Quaglieni è decorato di medaglia d’oro della cultura ed è insignito della massima onorificenza dello Stato, il cavalierato di gran croce al merito della Repubblica. Il Centro Pannunzio ha la sua sede centrale a Torino ,ma ha oltre venti sezioni in tutta Italia, attraverso le quali esercita una promozione di cultura di grande portata.
Le manifestazioni per il quarantennale del Centro Pannunzio godono dell’alto patronato del Presidente della Repubblica e del patrocinio del Presidente del Senato e del Presidente del Consiglio dei Ministri. Nel comitato per I quarant’anni del Centro Pannunzio (oltre sessanta personalità della cultura e della politica) risaltano I nomi di Francesco Cossiga, Gaetano Gifuni, Antonio Maccanico, Marcello Pera, Giovanni Conso, Tullio Regge, Vittorio Sgarbi, Alfredo Biondi ed Enzo Ghigo.
Il direttore generale del Centro Pannunzio Dante Giordanengo,in occasione del quarantennale del centro, consegnerà la tessera di soci onorari del Centro all’architetto Marco Melgrati e alla dottoressa Monica Zioni per sancire il rapporto di collaborazione e stima tra Torino ed Alassio.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli