Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 13805 del 02 Agosto 2007 delle ore 10:33

Savona, PD: nasce il Comitato provinciale

[thumb:2946:r:t=Michele Boffa]Savona. Dopo la prima uscita pubblica del Partito Democratico lo scorso 11 giugno con l’assemblea svoltasi nella Sala Rossa del Comune di Savona, ha visto ieri la luce il “Comitato 14 ottobre” della provincia di Savona. Il comitato ha la funzione di avviare in territorio savonese la fase costituente del Partito Democratico, promuovendo la partecipazione dei cittadini al processo costituente, coordinando la diffusione dei comitati locali, creando le condizioni per una discussione sui principali temi politici che definiranno l’identità del nuovo soggetto, svolgendo una funzione di garanzia verso coloro che intendono partecipare attivamente a questa fase che culminerà il 14 di ottobre con l’elezione diretta del segretario nazionale, di quello regionale e delle Assemblee costituenti nazionale e regionali. “Sarà cura del comitato promotore provinciale predisporre tutte le condizioni politiche e organizzative che consentano il prossimo 14 ottobre di chiamare il popolo dell’Ulivo ad una grande assunzione di responsabilità, avviando per la prima volta nella storia politica del nostro Paese con una grande mobilitazione dal basso la nascita di un nuovo soggetto politico di segno riformista e a forte vocazione europea, che riconosce nei valori della Costituzione italiana, e primo fra tutti in quello del lavoro, il proprio fondamentale tratto identitario” spiegano Giovanni Lunardon (segretario provinciale dei Ds), Michele Boffa (coordinatore provinciale della Margherita) e Alessandro Schiesaro (presidente di “Polis”). Il 14 di ottobre con il criterio di “una testa, un voto” gli elettori dell’Ulivo sceglieranno chi governerà il nuovo soggetto politico a livello nazionale e regionale, i nuovi gruppi dirigenti transitori, attribuendo alle Assemblee costituenti nazionale e regionali il compito di fissare il manifesto politico del Partito Democratico e le regole del nuovo statuto. Nel comitato promotore provinciale figurano esponenti dei Ds, della Margherita, di varie associazioni e movimenti politici che si riconoscono nel progetto del PD, insieme a rappresentanti della società savonese, del mondo del lavoro, dell’impresa, delle professioni e della cultura. “Siamo lieti in particolare di una forte rappresentanza di genere vicina al 50%, che rappresenta uno dei tratti salienti del partito nuovo, come emergerà con chiarezza dalle liste in cui la rappresentanza di genere sarà garantita da candidature alternate sia nelle liste, sia nei capilista” osservano i promotori, che aggiungono: “Un forte apporto dei giovani e delle donne nella costruzione del nuovo soggetto politico sarà una delle sfide più importanti del Partito Democratico e insieme il terreno su cui si misurerà la capacità di innovazione e di rinnovamento della nuova casa dei riformisti italiani”.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli