Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 13871 del 03 Agosto 2007 delle ore 17:10

Il Cipe approva l’Aurelia bis tra Savona ed Albisola

Savona. Durante la riunione odierna, il Cipe, Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica, ha approvato il progetto definitivo per la statale SS1 Aurelia bis riguardante la realizzazione del nuovo tratto stradale da Albisola Superiore a Savona Letimbro. Il tracciato ha una lunghezza complessiva pari a circa 5.100 metri, dei quali circa 3.900 in galleria. L’opera, del costo complessivo pari a 246 milioni di euro, è finalizzata a decongestionare il traffico litoraneo permettendo un collegamento diretto con la zona portuale tramite lo svincolo Miramare in zona Valloria, e consentirà di deviare la corrente di traffico dagli abitati di Albisola Superiore, Albissola Marina e parte del centro abitato di Savona.
I tempi previsti per la progettazione esecutiva sono di 180 giorni, mentre quelli per la realizzazione delle opere sono previsti in 1290 giorni (tre anni e mezzo circa). “L’approvazione di questa importante opera, rappresenta un passaggio fondamentale per la realizzazione dell’Aurelia bis, arteria sempre più importante anche in relazione al congestionamento della rete autostradale ligure” afferma il presidente della Regione Liguria Claudio Burlando, che prosegue: “Dobbiamo dare atto al Ministro Antonio Di Pietro e al Governo dell’impegno diretto che nel corso dell’anno ha garantito lo sblocco di cantieri a Savona, La Spezia e Imperia, alla definizione delle procedure di Lungomare Canepa e all’approvazione e al finanziamento del tratto di Aurelia tra Savona e Albisola Superiore.”
“In contemporanea” aggiunge Luigi Merlo, assessore ai Trasporti della Regione Liguria, “stiamo lavorando insieme ad Anas per definire la progettazione di ulteriori tratti al fine di accedere ai prossimi finanziamenti. Come si è infatti dimostrato anche nelle ultime sedute di Cipe, le Regioni come la nostra che si impegnano direttamente per accelerare la definizione dei progetti, hanno maggiore possibilità di accedere a finanziamenti anche particolarmente rilevanti. La Regione Liguria sta anche lavorando d’intesa con le Province per la definizione delle procedure per la restituzione dell’Aurelia ad Anas”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli