Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 13861 del 03 agosto 2007 delle ore 13:15

Lunedì la presentazione del Pontelungo, obiettivo: il ritorno in Seconda

Albenga. Parte ufficialmente lunedì prossimo l’avventura dell’U.S. Pontelungo 1949 nella stagione sportiva 2007/08. Alle ore 21 verrà presentata la prima squadra presso il campo Parrocchiale di Pontelungo. Gli allenamenti, quattro a settimana, incominceranno mercoledì 22 agosto presso il campo Comunale di Leca. Dopo la retrocessione in Terza Categoria al termine di una stagione sfortunata, la società ingauna riparte con l’obiettivo di dare ampio spazio ai giovani, senza trascurare i risultati: i granata punteranno infatti alla vittoria del campionato e quindi all’immediato ritorno nella categoria superiore. Il gruppo dello scorso anno è stato interamente confermato. Questa la rosa dei giocatori:
portieri: Massimo Andreini(71), Matteo Campana (81);
difensori: Luigi Berardino (77), Angelo Curcio (78), Paolo Degola (70), Michael Ferrari (90), Fabrizio Maineri (85), Mattia Schillaci (86), Gilles Vigo (77), Alessandro Villa (91);
centrocampisti: Marco Ambrogio (70), Giacomo Badoino (91), Matteo Conforti (91), Enrico Degola (76), Franco Gallo (74), Paolo Mezzatesta (79), Marco Pirovano (76), Christian Russo Alesi (77), Angelo Russo (83), Yacine El Rached (84);
attaccanti: Gianluca Bonavita (87), Silvio Mendicino (85), Eugenio Marcarelli (85), Rosario Manuel Riggi (79), Riccardo Rovea (80), Manuel Russo Alesi (84), Gabriele Simone (91);
allenatore: Edmondo Perrone;
dirigenti accompagnatori: Gianfranco Casa, Samuele Fantoni;
direttore sportivo: Simone Fiorito.


» Christian Galfrè

1 commento a “Lunedì la presentazione del Pontelungo, obiettivo: il ritorno in Seconda”
marco61 ha detto..
il 11 agosto 2007 alle 18:33

Fa veramente piacere vedere alcuni degli allievi cresciuti nel Pontelungo far parte della rosa della prima squadra; sono anche convinto che il criterio di scelta utilizzato sia stato di tipo meritocratico e non “dirigenziale”, rispettando la sensibilità di tutti gli altri allievi. E sono altresì contento che alcuni ragazzi siano rientrati dopo esperienze diverse, in particolare l’amico Alessandro!

CERCAarticoli