Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 13881 del 03 Agosto 2007 delle ore 18:38

Ragazzi, finali scudetto: il Savona chiude terzo, titolo al Camogli

Savona. Chiusura in bellezza per la squadra Ragazzi di coach Luciano Damonte: sale sul terzo gradino del podio ai campionati italiani di categoria. Nella finale per il terzo posto i biancorossi hanno liquidato la Pro Recco per 10 – 6, grazie ad un perentorio 5 a 0 nella prima metà di gara. Il tabellino della finale:
Savona – Pro Recco 10 – 6
(parziali 1 – 0, 4 – 0, 3 – 1, 2 – 5)
Latte Mu Carisa Savona: Zerilli, Chirone, Durante, Ferrero 3, Beri 3, Muda 3, Massezzoli, Jacopo Colombo, Luca Fulcheris, Rossi, Ferraris, Duro 1, Andrea Fulcheris, Edoardo Colombo, Benedetti. All. Damonte.
Pro Recco: Criscuolo, Ottobone, Pneider, Baldinelli, Iaci, Pino, De Pasquale, Picasso, Bonomo 2, Dogliotti, Sallabrinu, Polipodio 3, Pizzo 1, Malagoli. All. Burlando.
Arbitri: Daniele e Valdettaro. Uscito per limite di falli Andrea Fulcheris (S). Superiorità numeriche: Savona 3/5, Pro Recco 2/8.
Il titolo è andato al Camogli, che ha battuto il Posillipo vendicando la sconfitta maturata nella prima fase. Nella finale, eccetto il primo tempo, non c’è stata partita. I bianconeri, avanti anche di cinque lunghezze, si sono fatti riavvicinare nell’ultima frazione, ma hanno tenuto il vantaggio e festeggiano così il tricolore. La finalissima:
Camogli – Posillipo 8 – 6
(parziali 1 – 2, 4 – 0, 3 – 1, 0 – 3)
ElettroGreen Camogli: Gardella, Beggiato, Arata 1, Macchiavello, Fondelli 1, Federici, Ardito, Garibotti 1, Cambiaso, Cella 3, Isola 2, Zerbone, Marchetti, Cassetta, Passalacqua. All. Oliva.
Atlantis Posillipo: Cappuccio, Briganti, Truppa 1, Longobardo, Caria, Ferrone 1, Renzuto Lo Iodice 2, Elmo 1, Autiero, Scalzone 1, Guarracino, Mattiello, Nardone.
Arbitri: Tranchida e Colombo. Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Camogli 4/7, Posillipo 2/9.
Il quinto posto è andato all’Ortigia dopo i supplementari, il settimo all’Acilia al termine di un incontro ricchissimo di reti. I tabellini:
Plebiscito – Ortigia 12 – 14
(parziali 2 – 4, 5 – 4, 3 – 2, 1 – 1; 1 – 1, 0 – 2)
Baxi Bozzola Plebiscito Padova: Scarin, Conte 3, Andrea Squillace 3, Rigon 2, Barzon, Savio, Prete 1, De Luca, Piero Squillace 3, Benvegnù. All. Molena.
Igm Ortigia: Abela, D’Urso, Jansiti 1, Vinci, Di Luciano 7, D’Agata, Negro, Taddei 4, Migliore, Rotondo 2, Pirantello, Vespucci, Catinella, Giacchi. All. Di Caro.
Arbitri: Callini e Pezzoni. Usciti per limite di falli Barzon (P) e Rotondo (O). Superiorità numeriche: Plebiscito 1/6, Ortigia 5/9.
Catania – Acilia 12 – 15
(parziali 5 – 4, 3 – 3, 0 – 3, 4 – 5)
Sp Energia Siciliana Catania: Patanè, D’Antoni, Scuderi 5, Spampinato 4, Fabbri 1, Gaetano Punzio 1, Seminara, Grasso 1, Zuccarello, Mirabella, Viola, Grillo, Zagarella, Caldarera, Umberto Punzio. All. Dato.
Acilia Roma: Battaglia, Liolli 5, Gerosa, Liburdi 2, Guastamacchia 7, Esposito, Spinelli, Folgori 1, Zei, Menghi, Gianni, Manzo, Bono, Biondo. All. Grilli.
Arbitri: Sponza e Centazzo. Usciti per limite di falli D’Antoni (C). Superiorità numeriche: Catania 1/3, Acilia 4/9.
Il riconoscimento di miglior giocatore è andato a Giuliano Mattiello (Posillipo), quello di miglior portiere a Davide Criscuolo (Pro Recco), quello di capocannoniere a Giacomo Conte (Plebiscito) autore di 24 reti.


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli