Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 13961 del 06 Agosto 2007 delle ore 13:31

Val Bormida, tre ladri d’appartamento fermati dopo inseguimento

[thumb:2259:r]Savona. I carabinieri del comando provinciale di Savona hanno eseguito nel pomeriggio di domenica a 3 italiani di origini croate con precedenti penali, di cui 2 residenti in provincia di Torino e 1 in provincia di Vercelli, tra cui uno minorenne, il fermo di indiziato di delitto perché sono ritenuti i responsabili del furto in un appartamento a Carcare e di un tentativo di furto in appartamento a Millesimo. I carabinieri, dopo aver acquisito la segnalazione sul 112 di un auto con tre persone a bordo che avevano tentato di entrare in un’abitazione a Millesimo, hanno intercettato l’ Alfa Romeo 156 e, dopo un inseguimento sull’autostrada A6 Torino-Savona, all’altezza di Roccavignale, la “gazzella” ha bloccato gli indiziati. Oltre a recuperare la somma asportata nell’appartamento, i militari dell’Arma ritengono che i componenti della banda siano i responsabili di almeno 15 furti in appartamento avvenuti tra il maggio e agosto e che solo in due occasioni avrebbero fruttato ai malviventi 45.000 euro tra gioielli, oggetti preziosi e contanti. I comuni della Valbormida colpiti dai fermati sono, al momento, quelli di Calizzano, Millesimo, Cosseria, Roccavignale, Bardineto, Carcare, Cengio e Cairo Montenotte. I fermati sono: Drago Stojanovik, 25 anni, Luca Mikoloc, 18 anni, e il minorenne S.T., di anni 17. Lo sviluppo delle indagini potrebbero consentire l’attribuzione ai componenti della banda di ulteriori colpi messi a segno in altri comuni della Valbormida.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli