Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 13971 del 06 Agosto 2007 delle ore 16:34

Regione, ambiente: due bandi da 800 mila euro per energia eco-sostenibile

Regione. La Regione mette a disposizione 600 mila euro di contributi per cofinanziare la sostituzione o la nuova installazione di impianti termici alimentati con pellet e finalizzati al riscaldamento di ambienti e alla produzione di acqua calda. Un ulteriore contributo da 200 mila euro è invece destinato alla realizzazione di impianti per la produzione dei pellet stessi. “L’iniziativa incentiva la diffusione dei bio-combustibili più rispettosi dell’ambiente e favorisce nello stesso tempo la valorizzazione del territorio attraverso lo sviluppo della filiera bosco-energia”, spiega Franco Zunino, assessore all’ambiente della Regione. Proprio i pellet, cilindri di segatura, trucioli o cippato di legno compressi e dotati di elevato potere calorifico, costituiscono infatti un importante prodotto della filiera, che aiuta a rendere  sostenibile dal punto di vista economico la coltivazione del bosco, contribuendo alla prevenzione degli incendi e del dissesto idrogeologico. Il materiale con cui vengono ottenuti i pellet deriva proprio dal taglio eseguito a scopo di manutenzione forestale e dagli scarti di lavorazione del legname impiegato per produzioni tradizionali e di qualità. Il finanziamento regionale utilizza fondi trasferiti dal Ministero dell’Ambiente e viene concesso attraverso la procedura del bando pubblico. Sono ammesse le domande, presentate sia da soggetti pubblici che da privati, spedite entro il 5 ottobre 2007 esclusivamente tramite raccomandata a/r indirizzata all’Ufficio Energia della Regione Liguria. Gli impianti finanziabili devono essere localizzati sul territorio regionale, essere alimentati esclusivamente da pellet e finalizzati al riscaldamento di ambienti e alla produzione di acqua calda. A seconda della potenza installata, il contributo potrà coprire il 30% o il 40% del costo dell’impianto. Il secondo contributo, destinato questa volta alle imprese, è disponibile per cofinanziare la realizzazione di impianti per produrre pellet. Gli impianti dovranno utilizzare biomassa locale ed essere localizzati in una delle aree pilota individuate dal Piano Energetico ed Ambientale Regionale (Valbormida, Val di Vara e Pollupice). Il contributo coprirà fino al 10% del costo di realizzazione, nel limite massimo di 200 mila euro. Prevista anche in questo caso la procedura del bando pubblico, il termine per la presentazione delle domande (spedite esclusivamente con raccomandata a/r all’Ufficio Energia della Regione Liguria) scade il 15 ottobre 2007.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli