Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 14106 del 10 Agosto 2007 delle ore 10:34

Alassio, domani incontro con Lorenzo Beccati

Alassio. Domani, ad Alassio, Lorenzo Beccati presenterà il libro “Il guaritore di maiali – Anno Domini 1589”, Kowalski editore. L’iniziativa, inserita nell’ambito della rassegna “Incontro con l’autore”, promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Alassio, si svolgerà alle ore 21.30, nell’Auditorium della Biblioteca “R. Deaglio”. “Il guaritore di maiali” è un thriller storico, nella migliore tradizione del genere, pubblicato da un editore ligure, Fratelli Frilli, scoperto dai lettori e cresciuto con il passaparola fino a entrare nella classifica narrativa italiana. Il libro di Lorenzo Beccati approda così all’editore Kowalski in una nuova edizione ampliata e rivista dall’autore. Un’ambientazione misteriosa e affascinante, una trama impeccabile, un investigatore di grande personalità, pronto a diventare protagonista di una serie.
Il libro di Beccati è tratto da episodi realmente accaduti e sapientemente miscelati con il frutto della fantasia. La storia del giallo noir di Beccati si svolge a Genova nel 1589. In un convento avvengono strani delitti. Un assassino uccide i maiali, fonte principale di sostentamento dei monaci. Le bestie vengono ritrovate morte sull’altare. Sul petto hanno due profondi tagli che riproducono la croce cristiana. Per scoprire l’autore di queste luciferine uccisioni, il superiore del convento chiama Pimain, un ex-soldato-investigatore. L’uomo esercita un mestiere particolare: il guaritore di maiali. Conosce i porci tanto da sembrare che comunichi con loro. Giunge persino, per curarli, a tagliare loro le carni senza che si ribellino. Pimain si aggira per il convento di Sant’Anna scrutando a fondo l’intima natura degli undici monaci guidati da padre Nicolò Doria, il primo a portare in Italia la patata. In quegli stessi giorni, Genova vive nel terrore in cui l’ha sprofondata un assassino seriale, chiamato dal popolo l’Artiglio, che uccide una donna dopo l’altra squarciando loro la gola con un gancio, l’artiglio. Il guaritore di maiali, suo malgrado, deve indagare anche su questo mostro. Fanno da sfondo alla storia i carruggi di Genova, i suoi mercati, il porto, la sua gente ombrosa e una ridda di personaggi storici. Pimain il guaritore grazie a un sistema davvero particolare di condurre le indagini cercherà di dare un volto sia all’Artiglio sia all’assassino di maiali. Lorenzo Beccati è autore di programmi televisivi di successo (Striscia la Notizia, Drive in, L’araba fenice, Paperissima, Cultura Moderna). Scrive per il teatro e il cinema. Ha pubblicato “La notte dei commercialisti viventi” (Baldini e Castoldi), “Storie Tattoo” (Lupetti e Fabiani), “Delitti d’amore” (Antologia Supergialli Mondadori – 2 racconti), “La morte dei comici” (Anthelios Edizioni), “Il barbiere di Maciste” (Kowalski Editore), “Il santo che annusava i treni” (Kowalski Editore). Inoltre collabora da sempre con “Smemoranda”. L’incontro con l’autore sarà guidato dal prof. Franco Gallea.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli